• Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  • Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  • E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.

Report Turno 44

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Silen

Get a life
Teocrazia di Agharti

Dopo diversi tentativi andati a vuoto e una intensa attività diplomatica la Teocrazia riesce finalmente a stabilire rapporti duratori con la riottosa regione di Berys che entra nella sfera di influenza del governo della papessa Giustinia sia pure fatte salve alcune concessioni al fiero spirito ribelle e indipendentista degli ex-schaivi elfici che la abitano. L'essere riusciti a stipulare un trattato è comunque un grande successo diplomatico oltre che una pubblica affermazione di quanto sia cambiata Agharti dal tempo degli Arconti.
Grande risalto ha anche un'altra impresa, sia pure di dvierso genere, compiuta dagli agenti di Agharti: il cardinal Goffredo, imprigionato da circa un anno nelle carceri della Grande Orda viene liberato con un colpo di mano da un sicario di agharti: unico neo dell'oeprazione il fatto che non è stato possibile nascondere la mano della Teocrazia dietro la liberazione del prigioniero e i rapporti fra le due potenze peggiorano ulteriormente.
Il resto dell'anno trascorre abbastanza tranquillo per Agharti: la città di Klatozar viene rinnovata e ampliata come parte del piano di sviluppo interno mentre una nuova torre di magia viene costruita nella città di testudo. Dopo vari anni di impegno missionario inoltre può dirsi completa la conversione della regione di Spes alla fede dell'Allfather.
Infine sis egnalano forti investimenti nella ricerca infrastrutturale e l'ampliamento delle'sercito con ilr eclutamento di alcuni nuovi reggimenti.
 

Silen

Get a life
Regno di Nagrond

L'anno 3960 inizia con uno scambio di ambascerie fra il regno nanico e la vicina Teocrazia: sembrano ormai dimenticati i tempi in cui le due nazioni si affrontarono in un violento conflitto sfumato di razzismo umanocentrico; Nagrond e Agharti dopo la caduta degli Arconti sono divenuti partner commerciali legati da una salda amicizia. Nè questa è l'unica attività diplomatica in cui l'Alto re imepgna le sue energie: la primavera vede infatti l'annuncio di una alleanza difensiva con l'Impero rahonavide, patto che consolida il rapporto di buon vicinato con l'impero sauriano.
Peggiroano invece drasticamente i rapporti col Sacro Impero di Britannia: prima ancora che Silene annunci al mondo i complotti contro il suo impero e la sua razza, l'Alto re accusa apertamente Britannia di non aver rispettato la parola data ed anzi minacciato l'Alto Re: il nome di Lelouch viene inserito nel Dammaz-Kron, il libro deir ancori e le rotte commerciali con Britannia vengono immediatamente annullate. Come ulteriroe segno della diffidenza rinnovata dei nani per le nazioni traniere vengono bloccate per decreto reale e con effetto immediato tutte le rotte commerciali che attraversano il territorio di Nagrond e che non sono sanzionate da un permesso scritto dell'Alto Re.
Se il commercio straniero passante per Nagrond viene di fatto proibito, il commercio coi paesi vicini non consoce arresto e anzi viene ulteriormente sviluppato con la creazione di alcune nuove rotte commerciali con i Forestali a sud, con Kalassia e gli stessi sauriani. Prosegue inoltre il programma di costruzione e sviluppo interno specie per quanto riguarda torri di magia, porti fluviali e coltivazioni fungine.
Verso il finrie dell'anno Nagrond subisce una incursione di ignote creature sotterranee che, provenienti dalle profondità del sottosuolo assalgono in grande numero la karak di Barak-Var, forse disturbate dai lavori intrapresi dai nani forse per ragioni completamente diverse. I nani di Nagrond non parlano volentieri di questi esseri di cui a stento pronunciano il nome ma si vocifera che sia stata necessaria una vera e propria battaglia per ricacciare indietro le creature dalle prodondità da cui erano emerse; a parte un numero imprecisato di soldati morti nessuna altra notizia trapela alle'sterno e la karak in questione dall'esterno non sembra avere subito danni rilevanti.
Sis egnalano infine alcuni investimenti in vari campi della ricerca e il reclutamento di alcuni nuovi reggimenti.
 

Silen

Get a life
Repubblica di Ambir

I dragonidi concentrano le proprie energie principalmente nelle attività diplomatiche: una missione viene mandata a Nagrond seguita da alcuni tecnici per ottemperare agli impegni presi con l'Alto Re e migliroare le relazioni fra i due paesi mentre al lato opposto della Repubblica vengono spesi grandi sforzi per convincere i clan nomadi delle terre meridionali, molti dei quali già nell'orbita di Ambir, a formare una alleanza stabile: il vantaggio per i dragonidi è evidente: non solo avrebbe uno stato cuscinetto a proteggere i propri confini sud e a fare da prima linea di difesa contro il Califfato od altre forze ostili provenienti dai deserti ma darebbero anche un maggiore controllo alla regione, ora divisa nelt erritorio di cinque litigiosi e deboli clan di nomadi. Il Senato non lesina sforzi per giungere a questo risultato e dopo intensi colloqui e , si vocifera, la spesa di una grande quantità di denaro in corruzione e sovvenzione di vari capi locali il risultato finale soddifa pienamente gli intenti di Ambir con la anscita di una nuova entità politica unificata, col semplcie nome di "I Cinque Clan" legati da protettorato nei confronti della Repubblica.
Gli sforzi profusi nei confronti dei nomadi limtiano i fondid edicati ad altre attività: sul fronte interno Ambir si limita ad oepre dis econdo piano costruendo una mineira e una fattoria mentre fortissimi investimenti vengono invece dedicati alla ricerca tecnologica ad ampio spettro con risultati tutto sommato buoni: forse Ambir non eccellerà in nessun singolo campo ma la Repubblica ha un livello medio fra i più alti di tutta Ea.
Si segnala infine il reclutamento di alcuni nuovi reggimenti per rafforzare l'esercito.
 

Silen

Get a life
Grande Orda

A peggiorare la situazione, già precaria, del Sacro Impero, giunge notizia che la Gande Orda, probabilmente sobillata da emissari stranieri, ha varcato il confine e invaso le regioni orientali di Britannia soltanto di recente strappate ai goblin. L'esercito dell'Orda, comandato dal Kapoguerra Ugluk evidentemente deciso a mostrare subito al mondo di che pasta è fatto, invadono la regione di Narakal approfittando del fatto che le truppe britanniche sono impegnate dalle forze dell'impero meridionale e prendono d'assalto Khas Naradak passando per le armi l'intera guarnigione. La popolazione goblin dal canto suo sembra accogliere beneveolmente il cambio di governo tanto più che Ugluk, saggiamente, risparmia alla città il saccheggio. Presa Khas Naradak le forze dell'orda puntano poi su Khas Kommerkal nella regione di Terra Goblin; le difese della città però rendono riluttante Ugluk a tentare un nuovo assalto frontale: l'orco preferisce saccheggiare le campagne e porre l'assedio alla fortezza lasciando sul posto metà delle sue truppe al comando di uno dei suoi secondi: col resto delle forze dell'Orda il kapoguerra punta verso sud e assale la città di Sadenx che viene presa d'assalto e successivamente rasa al suolo come rappresaglia per un lancio di sassi effettuato da qualche goblin evidentemente stanco della vita.
 

Silen

Get a life
La Contea

Dopo alcune settimane di angosciosa esitazione il Conte Berilac rigetta in toto le richeiste di Lelouch rescindendo allo stesso tempo tutte le rotte commerciali con Britannia e rinunciando al monopolio commerciale sulle città britanniche; poco dopo la nazione dei emzzuomini riceve da Sylvania la pubblica garanzia della propria libertà e indipendenza cont anto di minaccia ducale a qualunque nazione che osi attaccare in modo verbale o fisico i suoi amici hobbit.
La chiusura dei commerci con Britannia sono ovviamente un danno ingente per la Contea ma anche le contribuzioni richieste da Lelouch non sarebbero da meno ed è evidente che la Contea, vaso di coccio in mezzo a tanti vasi di ferro, stà cercando di barcamenarsi alla meno peggio fra le burrasche che stanno scnvolgendo il vecchio mondo cercando di non esserne travolta. Probabilmente anche in questa luce vanno visti i numerosi reclutamenti effettuati quest'anno oltre a un generale riassesto delle forze hobbit che Palladino aveva sin troppo focalizzato sulla propria unità di elite trascurando tutte le altre. Per iniziativa di Berilac vengono inoltre addestrati e preparati due nuovi generali e vengono effettuati i consueti investimenti nella ricerca tecnologica.
 

Silen

Get a life
Unione di Carandor

Dopo l'attacco di Sylvania che ha costretto l'Unione a una vera e propria resa e alla rinuncia alla sua guerra di espansione contro i non morti, Carandor sembra squagliarsi come un frutto troppo maturo. Nel breve di volgere di pochi mesi le due enclavi a sud e a est, perso da tempo ogni collegamento con il corpo principale dell'Unione, si dichiarano indipendenti rispettivamente coi nomi di Contea di Gelunor e Doppio Zoccolo.
Come se non bastasse, Vashti e le sue alleate del Covenant rompono la lunga pace che regnava a nord e invadono con un massiccio esercito l'Unione. Davanti alle mura di Adunakhur le truppe di Carandor, mal guidate da generali inesperti, vengono travolte dall'armata di Vashti che prende poi d'assalto la città di Adunakhur: oltre cinquemila soldati dell'Unione perdono la vita e anche se Vahti ha registrato più del doppio delle perdite, le sue sono certamente più rimpiazzabili. Mentre le forze dell'Unione ripiegano verso sud la marea non morta sommerge anche la città di Glado Terr. Qui Vashti decide di dare dimostrazione di tutta la propria ferocia radendo al suolo la città carandorana dopo averne massacrato la popolazione per poi piegare ad est verso Ardovia che subisce la stessa sorte: massacro e distruzione totale.
Di questo passo entro un anno o due non rimarrà più nessuna Carandor di cui valga ancora la pena di parlare.
 

Silen

Get a life
Dominio dei Frostlings

Di tutte le nazioni del nord solamente i Frostlings sembrano interessarsi alla sorte dell'Unione cercando di sostenerla tramite una forte intensificazione del commercio con il governo provvisorio. Purtroppo delle 7 rotte create dal Dominio molte vengono annullate dalla invasione dei non morti che taglia in due l'Unione e minaccia di cancellarla dal novero degli stati di Ea per iscriverla invece alla lista delle nazioni scomparse.
Oltremare viene stretto maggiormente il rapporto con la nazione delle felidi alle quali vengono inviati dei tecnici mentre la colonia di Frostaman viene ampliata città e porto: anche in patria vengono intrapresi lavori di ristrutturazione a costruzione nella città di Neve Perenne nella regione di Glacia mentre i movimenti minacciosi di Lady Vashti al confine suggeriscono di rafforzare l'esercito col reclutamento di numerosi nuovi reggimenti.
Per volontà e iniziativa di Re Karotel la popolazione umana delr egno, da lungo tempo integrata e convertita alla religione delle creature delle nevi, viene parificata in tutto e per tutto ai Frostlings e ammessa all'arruolamento nell'esercito come anche alla corte del sovrano: ci si aspetta che questo decreto, otlre a sancire una situazione dif attoe accattivarsi la consistente minoranza umana, convinca anche gli ultimir ecalcitranti a convertirsi alla fede della Regina delle Nevi dato che solamente i convertiti ottengono la parificazione.
Sis egnalano anche nuovi forti investimenti nella ricerca commerciale e distribuzioni gratuite di cibo un pò dappertutto nel territorio del Dominio.
 

Silen

Get a life
Regno della Tempesta

E' una annata relativamente tranquilla per il regno ormai orfano di Stannis. Il suo successore prosegue la politica di incentivare il commercio oltremare, in particolare vengono intensificati i contatti con l'Unione di Scandia e Nifelheim mentre alle Felidi viene inviata una delegazione di tecnici; è evidente come Re Dedric stia coltivando le relazioni con le nazioni nordiche di Aman in collaborazione con gli alleati Frostlings.
Sul fronte interno poco o nulla da segnalare: un nuovo porto viene costruito a Capo Tempesta nelle isole scudo mentre vengono costruite ben tre nuove segherie e varate diverse squadre di galeoni ing rado di sostenere il difficile viaggio oltre oceano. Vengono inoltre reclutati alcuni nuovir eggimenti e investite forti somme nella ricerca scientifica.
L'impergno principale è però la esplorazione dei mari del continente meridionale di aman dove viene scoperta l'esistenza di alcune nuove entità politiche (gdr off, vedi la nuova mappa che ti stò preparando).
 

Silen

Get a life
Principato di Minnonar

Molto attivo come sempre il Principe Carnil: oltre a contribuire alla denuncia del Complotto di Lelouch che porta alla dichiarazione della Guerra Britannica, vengono spese grandi energie nello sviluppo interno. Non solo vengono create diverse rotte con le nazioni oltremare di Sarennor e del Khaz Modan ma a Vittoria vengono intrapresi lavori per l'ampliamento del porto locale con nuovi cantieri ebacini di carenaggio mentre la città di Arannen viene ampliata e abbellita. Non solo, allo scopo di assicurare le comunicazioni con il Ducato di Sylvania viene costruito un nuovo tratto stradale che unsice la capitale Almarillan alla città ducale di Sinnar'Ost passando per la recentemente acquisita Silvermoon. Forti reclutamenti vengono effettuati per potenziare l'esercito nazionale mentre deit encici vengono inviati al Trollheim nazione con la quale recentemente si è avuto un forte riavvicinamento. Grandi somme vengono spese nella ricerca tecnologica e numerose sono anche le missioni diplomatiche che vengono intraprese in questo 3960 con molteplici nazioni sia nel vecchio che nel nuovo mondo ma la notizia che potrebbe avere maggiore conseguenza è una di quelle che passano più inosservate: nel cuore di Vittoria al centro di un ampio parco viene effettuata la piantumazione di un pollone dell'Albero della Vita nella speranza che la sua bellezza non scompaia dal mondo. La piantina sembra prendere senza difficoltà e per la fine dell'anno un esile alberello cresce rigoglioso al di là del mare lontano dai Caduti e dalla loro malefica influenza.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto