1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: una specie di sonno pervade questa comunità.

Oltre i confini dei Vivi

Discussione in 'GDR' iniziata da WinterSun, 26/04/2018.

  1. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.022
    Il Frostling non aveva ancora finito di parlare quando l'ululato ri ripetè, questa volta più vicino. Un secondo e un terzo ululato gli risposero in lontananza.
     
  2. leafshield

    leafshield Lonely Fapper

    Registrato:
    30/03/2018
    Messaggi:
    58
    Nikephora esordì: "Penso sia il caso di fare crescere un riparo" poi fece cenno agli altri membri della spedizione di avvicinarsi a lei; poi la driade iniziò a recitare una cantilena, il terriccio intorno a lei si smosse lentamente mentre ne emergevano delle radici legnose. La crescita delle piante sembravano farsi guidare dalla melodia della driade, pian piano sotto il loro piedi si formò una piattaforma legnosa circolare dal diametro di circa 3 metri e abbastanza spessa e robusta da sopportare il peso di tutti e 6 gli avventurieri, la struttura continuò a crescere sollevando la piattaforma su 6 tronchi che pian piano si innalzarono sino a portare la compagnia a oltre 3 metri dal suolo e infine rami e rametti invasero completamente i lati esterni della piattaforma e la parte superiore dei tronchi, fornendo una parziale copertura alla vista.
    Terminato l'incantamento la driade si sedette ansante: "Temo di non poter fare molto altro, questo bosco non è molto vitale..."
     
  3. WinterSun

    WinterSun Spam Master

    Registrato:
    16/01/2013
    Messaggi:
    1.283
    "Chi di voi è un abile combattente?" Pronunciò Mather Osnia con un tono di voce piuttosto basso rivolgendosi ai frostlings. Di bassa statura e di peso minore, sarebbero stati schivi quanto basta per poter difendere all'esterno la struttura lignea che ora si manifestava sicura, ma a breve avrebbe potuto divenire la loro mortale prigione.

    "Chi quindi?"

    Il tono si mostrava ora incalzante quanto la situazione
     
  4. T.k.D

    T.k.D Just a newbie

    Registrato:
    19/03/2013
    Messaggi:
    313
    "Entrambi sappiamo combattere" disse Isak non capendo l'atteggiamento della mezz'elfa, "una cosa è chiara però, se qualcuno è nei dintorni sa perfettamente dove ci troviamo, speriamo solo che siano lupi." Con l'indice si continuava a picchiettare la fronte cercando di escogitare un piano e poi riprese a parlare all'intero gruppo "Io e Alyana scendiamo immediatamente da qui e ci dirigiamo verso nord-ovest! quando saremo a un centinaio di metri da qui creiamo 16 canali di ghiaccio intorno alla struttura così da non far capire da che parte andiamo. Direi inoltre, se Nikephora è ancora in grado di farlo, di creare 12 figura in legno strofinarci il vostro straccio da prendere il vostro odore e farli scivolare nei canali che non puntano a nord-ovest, nel caso ci abbino fiutati."

    Detto il piano scesero dalla struttura senza far rumore e con cautela marciarono verso il luogo che aveva indicato Isak poco fa. Giunti al luogo indicato, circa a 200 metri di distanza dai loro compagni, Alyana creò uno scettro di ghiaccio dove posò sopra il cristallo di mana, si prese un attimo per concentrare le forze prima di lanciare l'incantesimo poi aprì gli occhi, sollevò in alto lo scettro e lo picchiettò 16 volte dolcemente nel terreno, ad ogni colpo un canale di ghiaccio si creò partendo dalla struttura e finendo a 200 metri di distanza nelle vari direzioni.
    "
    Ecco fatto Isak" disse Alyana aggiungendo un altro cristallo di mana allo scettro "Ottimo, ottimo, ora attendiamo che arrivino e stiamo attenti dei lupi possono essere proprio qui davanti a noi".

     
  5. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.022
    Non passò molto tempo che il primo lupo trotterellò nei pressi dei sentieri di ghiaccio creati dal frostling, ma non appena al creatura fu in vista fu ovvio che non era stato l'odorato a portarla fin li...o almeno non solo. Il fianco destro del lupo era infatti lacerato fino all'osso , forse da un colpo di spada; era difficile capire visto lo stato della carcassa rianimata. Gli occhi morti del lupo si posarono sui sentieri di ghiaccio creati da Alyana, ma solo per un attimo; lo sguardo del lupo vagò immediatamente verso il luogo dove si trovavano i viventi di cui sentiva la presenza e ululò di nuovo. Questa volta una mezza dozzina di ululati risposero, provenienti da diverse direzioni, ma tutte convergenti verso il gruppetto di avventurieri.
     
  6. T.k.D

    T.k.D Just a newbie

    Registrato:
    19/03/2013
    Messaggi:
    313
    Una freccia partì in direzione del lupo conficcandosi nella sua gola arrestando così l'ululato del lupo per un momento. Isak con in mano l'arco fisso il lupo, che ricambio lo sguardo quasi per dire che un colpo di quel genere non aveva nessun effetto su di lui, fece per riprendere l'ululato senza successo, ora dalla posizione del lupo non si sentiva alcun suono, apparentemente la freccia bloccata alla gola del lupo ha inibito le funzioni vocali del lupo. "Dannazione" esclamò Isak "vado a sistemarlo" prese a camminare verso il lupo.
     
  7. leafshield

    leafshield Lonely Fapper

    Registrato:
    30/03/2018
    Messaggi:
    58
    Nikephora osservò preoccupata la situazione, lei e gli agenti del Manto Rosso si trovavano sopra la piattaforma come previsto, mentre la carandoriana e i frostling erano rimasti a terra, presumibilmente pronti ad affrontare i lupi nel modo più personale possibile.
    Osservò l'incantesimo e le azioni dei frostling, ma si convinse che anche se avessero abbattuto quel lupo, a giudicare dagli ululati ne sarebbero presto arrivati altri, allo stesso tempo si sentiva restia ad utilizzare impunemente il suo potere magico e preferì apostrofare i due agenti del manto: "La situazione si farà presto movimentata, se avete archi o balestre vi chiederei di estrarli e controllare la situazione alle spalle e ai fianchi dei nostri alleati a terra, così da evitare che siano colti di sorpresa."
    La driade poi si rimise in guardia monitorando la situazione intorno a lei e cercando di percepire l'eventuale arrivo di altri lupi.
    Avrebbe conservato ancora per un po' le sue energie arcane.
     
  8. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.022
    "Da quando una freccia è sufficiente a fermare una creatura non morta?" ribattè l'elfa a nome Vyndra ma la driade notò che aveva già impugnato l'arco ed aveva una freccia pronta ad essere scoccata.
    Nel frattempo il lupo sembrava attendere quietamente l'avvicianrsi del frostling; laringe lacerata oppure no, le zanne sembravano essere ancora tutte al loro posto ed erano pronte ad attendere l'incauto nemico. Proprio mentre il lupo balzava per attaccare altri due lupi arrivarono nella radura provenienti da diverse direzioni. Non erano in condizioni migliori del primo: uno dei due aveva il dorpo coperto di ferite aperte da cui proveniva un fetore orrendo; l'altro era poco più di uno scheletro con brandelli di carne ancora incollati alle ossa.
     
  9. T.k.D

    T.k.D Just a newbie

    Registrato:
    19/03/2013
    Messaggi:
    313
    Isak non si arrestò alla vista di altri nemici, anzi prese a correre. Dietro Alyana urlò "Isak, ora!" a quel richiamo Isak non smise di correre, ma face un piccolo salto in avanti, in quel istante il terreno sotto i suoi piedi divenne ghiaccio facendo scivolare il compagno nel terreno verso il nemico. Lo schema sembrava una tattica già provata, infatti Isak era pronto al richiamo della compagna che doveva smettere di correre e scivolare sul ghiaccio, dall'altra parte il lupo davanti a lui sembrava in difficoltà, scivolando continuamente sul posto. Il frostlings sfrutto a pieno il suo vantaggio, continuò a puntare verso il lupo estraendo la spada, arrivato a qualche metro dal lupo si spostò leggermente di lato, sembrava che volesse superalo, ma all'ultimo istante conficcò la spada al fianco destro del lupo all'interno della parte lacerata, il risultato fu incredibile, la parte superiore del lupo si stacco di netto. La corsa si Isak si arrestò e rimase in piedi in parte alla parte inferiore della carcassa del lupo fissando ora i due nuovi arrivati!
     
  10. leafshield

    leafshield Lonely Fapper

    Registrato:
    30/03/2018
    Messaggi:
    58
    "Occupatevi di quello con le piaghe, io penserò a quello scarnificato" disse Euridice ai due del manto Rosso, poi la driade ammutolì, concentrandosi per richiamare nuovamente il potere della magia.
    Dinanzi al lupo scheletrico sarebbe apparso un lungo rovo spinoso, che sarebbe scattato nella sua direzione e tentato di avvinghiarsi attorno a lui e se il colpo fosse andato a segno e fosse stata garantita una solida presa, il tralcio avrebbe incominciato ad agitarsi sbattendo la carogna sul terreno come un bebè con una paperella di gomma.
     
  11. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.022
    Per quanto letteralmente dimezzato dal colpo del frostlings, il lupo non morto ancora cercava di trascinarsi verso le creature viventi, ma ridotto in quel modo non era più una minaccia reale; il lupo-scheletro poco dopo fu avvolto completamente dal rovo evocato dalla driade e pressochè sbriciolato. Forse se fossero stati lupi veri, l'ultimo superstite avrebbe cercato did arsi alla fuga; ma da lungo tempo quegli esseri non erano più vivi e la paura era qualcosa che avevano smessod a tempo di consocere. Spalancando zanne gocciolanti pus e putredine l'ultimo lupo superstite spiccò un balzo verso Alyana, evidentemente deciso ad azzannarla.
     
  12. T.k.D

    T.k.D Just a newbie

    Registrato:
    19/03/2013
    Messaggi:
    313
    Isak fissava la scena da lontano, la driade che evocava il rovo per sbriciolare il lupo e Alyana che guardava la compagna ammirata dalla magia e quella scena lo fece perdere via, vedeva il profilo della sua compagna di armi con un sorriso stampato in faccia, anche se non era per lui per come aveva staccato in due il lupo non li importava, vederla sorridere in quella situazione, in un luogo così tetro nei suoi occhi era come ammirare una rosa bianca in un deserto di sabbia, ma qualcosa spezzo l'incantesimo di quella vista, il terzo lupo non aveva intenzione di fuggire neanche dopo aver visto la fine degli altri e si stava avvicinando verso i suoi compagni. Il terrore pervase Isak, cercò di tornare indietro, il terreno ghiacciato non li rendeva la cosa facile, scivolò verso Alyana spingendosi con la spada, ma non era una vera corsa la sua andatura era come la camminata di un uomo adulto tutt'altro che corsa, non riusciva a fare di meglio.
    Un urlò si sentì nell'aria "Attenti!!" anche se era più un urlo disperato che di avvertimento, in quel momento il lupo fece un balzo proprio verso dove aveva temuto Isak, apparentemente era una preda più facile dell'elfa di Carandor. Isak lanciò la sua spada con tutte le forze che aveva, Alyana al richiamo si voltò verso il lupo, era lì a neanche due metri da lei a mezz'aria, istintivamente cercò di indietreggiare, ma scivolò sul posto e cadde a terra. Dietro Alyana c'era l'elfa di Carandor, Mather Osnia. Se la spada di Isak avesse mancato il bersaglio e se la caduta di Alyana non avesse avuto fortuna c'era sempre la leggendaria elfa che vantava di numerose gesta eroiche.
     
  13. leafshield

    leafshield Lonely Fapper

    Registrato:
    30/03/2018
    Messaggi:
    58
    Eliminato il bersaglio, Euridice lasciò andare i legami con il suo incantesimo e si prese un momento per recuperare. Fu un momento molto breve, sentì un urlo provenire dal basso e vide che uno dei lupi non morti stava per balzare su uno dei frostling, non c'era tempo, doveva agire: colpì con il piede la superficie legnosa su cui si trovava, facendo scorrere la vibrazione generata sino al suolo dinanzi la frostling, tre pali appuntiti emersero dal terreno e se l'incantesimo avesse funzionato come sperato avrebbero bloccato la carica del lupo, come i picchieri bloccano le cariche di cavalleria.
     
  14. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.022
    La creatura non morta venne colpita di striscio dalla spada lanciata maldestramente da Isak ma l'intervento della driade fu ancora una volta provvidenziale e l'ultimo lupo andò a infilzarsi dritto dritto sui pali appuntiti da lei evocati facendo tirare un sospiro di sollievo ai due frostlings.
    Per quel giorno non vennerof atti altri progressi: il gruppo era molto scosso ed aveva bisogno di riposo. I giorni successivi non portarono buone nuove: un corvo emssaggero da Carandor raggiunse il gruppetto di avventurieri chiedendo ai due avventurieri dell'Unione di rientrare alla base: il Direttorio era preoccupato per la situazione politica e riteneva di avere bisogno di tutti i suoi uomini migliori. La missione fu così abbandonata, senza troppi rimpianti: il viaggio si stava dimostrando più pericoloso del previsto.

    (gdr off come d'accordo in off chiudiamo qui questa avventura )
     

Condividi questa Pagina