• Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  • Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  • E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.

[ungheria][proposta] roma città aperta

daag

One of many
Questa missiva viene inviata rispettivamente al papato, portogallo e Spagna (@L.Arrotino @TFT @riki37 @Lord Attilio )

Noi Luigi, re d'ungheria e di boemia, sofferenti per quanto sta accadendo nei territori italici, ci appelliamo al pontefice e proponiamo quanto segue per la città di Roma ed i territori ad essa limitrofi fino alla costa per uno spazio non superiore alle tre miglia di costa tirrenica:

a) che la città di roma ed i territori così identificati siano posti sotto il solo controllo del pontefice così da poter garantire un locus avulso da problemi e conquiste

b) che sia ribadito il concetto di Roma quale città santa per la cristianità tutta

c) che in detti luoghi identificati non possano risiedere eserciti permanenti se non gli uomini per garantire la corretta gestione dell'ordine pubblico

d) che se la città venga posta sotto la tutela dei regni di Ungheria, Spagna e Portogallo affinchè venga preservata.

Ci appelliamo ai regni ed alle potenze cristiane affinchè tale proposta venga valutata.
 

Nohant

Chosen one
Sua Maestà il Re di francia si dice offeso dalla mancata presa in considerazione del Regno, che si sta prodigando più di molti altri, per l'unica fede.
 

daag

One of many
Il re d'ungheria tramite suoi emissari rende noto, venuto a conoscenza del pensiero del re di francia, quanto segue:

"Non è stata una mancanza verso nostro cugino e siamo ben consapevoli di come egli si stia muovendo e di quersto lo ringraziamo, ma proprio per evitare attriti in Italia non è stato nominato in questa fase embrionale in quanto ad oggi da un lato abbiamo un papa presso Roma e, dall'altro, una proposta per un concistoro per un secondo papa presso Avignone. Proprio per evitare turbative o male interpretazioni da parte di ogni cristiano non si è provveduto a tale convocazione non volendo in alcun modo entrare nel merito della questione. Siamo inoltre a far notare come tale nostra proposta sia contingente alla proposta francese, infatti noi e le altre parti chiamate non entriamo nel merito della figura del pontifex ma vorremmo muoverci in modo da garantire a qualunque pontifex lo svolgimento della propria attività verso le anime dei suoi figli cposì da evitar quanto occorso nell'untimo ventennio a vicende alterne"
 
Alto