1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: con basso contenuto di sodio.

Evento [Trollheim] Il nuovo Kapobbanda

Discussione in 'GDR' iniziata da The Pony Killer, 17/05/2019.

  1. The Pony Killer

    The Pony Killer Spammer

    Registrato:
    17/11/2015
    Messaggi:
    899
    Località:
    Afragola (NA)
    "Cumpà, vien! Ci sta la Royal Rumble, vediamo il nuovo capo chi è"
    A Tanabrulla-Sul-Fiume i Troll si stavano ammassando nell'enorme arena della capitale. Con la morte del vecchio Kapobbanda, urgeva trovarne uno nuovo e la tradizione Troll è piuttosto chiara: chiunque voglia regnare deve dimostrare la propria superiorità sconfiggendo tutti gli avversari nell'enorme e pericolosa Arena Fluviale. Quest'anno, però, le regole sarebbero state un po' diverse: era ammessa l'entrata nell'arena anche agli sciamani, così come era permesso richiedere l'ausilio degli elementi per sopraffare gli avversari.
    Centocinquanta campioni Troll si presentarono nell'arena, pronti a dare spettacolo ed a devastare i propri compagni. Questione di pochi minuti e... lo scontro inizia!
    I primi a muoversi sono ovviamente i troll che fanno dei propri muscoli la propria unica forza e vanto. Agili e spaventosamente forti, iniziano subito a prendersi a mazzate, a capocciate e a lanciarsi vicendevolmente da una parte all'altra dell'arena.
    Successivamente si mossero i troll che utilizzavano lo sciamanesimo, o almeno si mossero quelli che non furono travolti dai loro simili approfittando della loro preparazione magica. Lingue di fuoco iniziarono a sferzare il campo di battaglia, forti venti favorivano chi uno o l'altro troll, fulmini centravano guerrieri mettendoli fuori combattimento e troll potenziati buttavano all'aria i propri avversari come se fossero birilli. Ma ciononostante gli incontri erano abbastanza equi, le capacità fisiche dei troll facevano in modo che anche senza alcun ausilio sciamanico si potessero far fuori gli avversari più temibili.
    Il pubblico era semplicemente estasiato, non si vedeva uno scontro così acceso e furibondo da secoli, alcuni degli spettatori presi dalla frenesia entrarono in campo ed iniziarono a prendere a mazzate ciò che riuscivano- per poi venir presi a mazzate a loro volta.
    A fine giornata, dopo ore di lotte, gli unici a rimanere in piedi sono il generale Talanjoo, veterano della guerra contro i non morti, e lo sciamano Malacrass. I due sono estremamente stanchi, i loro corpi completamente ricoperti di sangue- sia proprio che dei propri simili- e si stavano concedendo degli sguardi in cagnesco per riprendere fiato.
    "Malacrass! Embè ci becchiamo di nuovo"
    "Si cumpà! E non credere che ti farò vincere, il trono sarà mio!"
    "Ha! Dimostrati degno, ti sfido" detto ciò Talanjoo caricò a testa bassa Malacrass, il quale evocò lingue di fuoco per sferzare l'avversario, che di certo non era un novellino: ne schivò alcune abbastanza egregiamente, mentre altre le bloccò con il braccio: è comodo avere un fattore rigenerante estremamente sviluppato.
    I due arrivarono faccia a faccia, a quel punto iniziò un violentissimo scontro mentre la folla esultava sempre di più.
    Alla fine, seppur con fatica, Talanjoo abbatté il suo ultimo avversario, per poi cadere a terra privo di sensi.
    Nonostante ciò, però, il giorno dopo ricevette lui la cerimonia di incoronazione. Era sorto un nuovo Kapobbanda, forte come pochi e plasmato dalla Vera Guerra, quella contro la morte.
    E se voleva vincere quella guerra, avrebbe avuto bisogno di alleati, alleati molto forti e potenti. Era il momento che Trollheim uscisse dallo stato d'isolamento in cui era confinato da ormai troppo tempo.


    @L_FantasyWars
     
    A Arminio, giobia86, Last Century e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. giobia86

    giobia86 Spammer

    Registrato:
    23/12/2018
    Messaggi:
    999
    "Presidente Arminas...ho notizie da est, pare ci sia un nuovo capo dei troll"
    "Troll? Ditemi padre Elivril, in che rapporti siamo con loro?"
    "mio signore, non esattamente ottimi, non cattivi ma neanche buoni"
    "insomma non ci stiamo sul cazzo apertamente ma non ci mandiamo neanche le cartoline di auguri per il compleanno di Gallean"
    "beh non credono in Gallean quello magari è uno dei motivi della reciproca diffidenza...poi magari non sanno neanche leggere"
    "Sai... mi viene in mente una storiella buffa... sapete... unici tra tutte le creature di Ea, i troll credono che tutti gli esseri viventi vadano indietro nel tempo. Se il passato è visibile e il futuro è nascosto, dicono, significa che stai guardando nella direzione sbagliata. Tutti gli esseri viventi attraversano la vita dal retro verso il davanti. Un'idea molto interessante, considerando che è stata elaborata da una specie i cui membri passano la maggior parte del tempo a picchiarsi l'un l'altro sulla testa con dei sassi."
    "Un aneddoto curioso Presidente"
    "Molto di più, forse ci si è guardati male finora ma non vuol dire che le cose non possano migliorare, guardiamo al futuro ora...al sole dell'avvenire, inviate immediatamente i miei auguri al nuovo capo dei troll, e mandategli anche una coscia di cavallo sotto grasso"

    Un messaggio di congratulazioni e una coscia di cavallo sotto grasso vengono recapitate a Talanjoo, nuovo capo dei troll, da parte di Carandor
     
  3. The Pony Killer

    The Pony Killer Spammer

    Registrato:
    17/11/2015
    Messaggi:
    899
    Località:
    Afragola (NA)
    "Capo, o' Carandor ti manda na lettera, tnit"
    "Azz, fammela leggere... Aspè, ndo stanno i disegnini chi ci capisce n'cazzo."
    "Chiamo Malacrass? M par che sa' leggere"
    "Vai vai, fallo venire ccà"

    Poco dopo, lo sciamano si presentò nella sala reale, ancora ferito dalla Rumble sia fisicamente che nell'orgoglio. "Si, k vuò, stai bellissimo li sopra kapo"
    "Malacrass amico migliore... leggimi sta cosa"
    Lo sciamano prese la lettera e la lesse pian pianino, per poi spiegarne il contenuto.
    "Ma il Carandor non crede in quel frociazzo de Gallean?"
    "Me pare de sì"
    "Mannateli affanculo"
    "Vabbé..."
    Un attendente entrò in sala "Kapo, ci sta pure na cassa dal Carandor, vedi che ci sta"
    Il kapobbanda aprì la cassa e quello che ci trovò dentro fu una delizia non da poco
    "Forse non so' così male eh, dopotutto non è colpa loro... Ci sono nati mezz'elfi... con quel coso strano come kapo patrono. Mandate un grazie e bona lì"

    Una lettera giunge nel territorio del Carandor, una lettera di saluti e ringraziamento per la gentilezza. Nonostante la religione di Gallean sia considerata eretica, il Carandor acquisisce punti simpatia grazie alla coscia di Cent- Cavallo.

    [​IMG]

    @giobia86
     
    A Silen e giobia86 piace questo messaggio.
  4. giobia86

    giobia86 Spammer

    Registrato:
    23/12/2018
    Messaggi:
    999
    ti lovvo durissimo
     
    A The Pony Killer piace questo elemento.
  5. giobia86

    giobia86 Spammer

    Registrato:
    23/12/2018
    Messaggi:
    999
    Presto...molto presto....

    [​IMG]
     
    A Monitor_Dundee e The Pony Killer piace questo messaggio.
  6. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.255
    Le guardie alla porta d'oriente di Rahonyve videro un messaggero in sella venire verso di loro a sprone battuto, sulla sella il vessillo rosso e azzurro delle notizie più urgenti. Come da manuale, alzarono i cancelli senza fare domande.
    La cavalcatura bipede attraversò la soglia pancia a terra, il cavaliere in sella la incitava ancora, evidentemente consumato dalla fretta.
    Un messaggio diretto per la Sala del Trono, senza dubbio. Notizie essenziali per il futuro dell'impero, venti di guerra o nuove alleanze.


    Athoxa squadrò nuovamente il messo sfinito, dopo aver considerato a lungo il contenuto della pergamena che le aveva portato.
    "Quello che vi è scritto qui è vero? Parlate con sincerità e sicurezza, la questione è troppo importante per la cortesia di palazzo"
    "V..v..vostra grazia, è tutto vero. I Troll hanno un nuovo cap..."
    "Immateriale. Mi riferisco alla vera notizia. All'epifania. Al miracolo."
    Athoxa puntò l'artiglio ad una nota a margine del comunicato ufficiale.
    "Hai ricevuto il messaggio dal confine, la tua testimonianza è di prima mano. E' vero?"
    "C..cos.."
    "Hanno imparato a parlare? Hai udito con le tue medesime orecchie un Troll mettere più di tre parole in fila senza mutilarle, tradurle, scombinarle o tartagliarle?"
    "Sì Vostra Maestà"
    ...
    ...
    "Attendente di palazzo? Date a questo messo una patente di nobiltà. Inviate anche una lettera di congratulazioni al nuovo capotribù dei Troll, se quest'impresa è opera sua, vi sono in serbo grandi cose per il popolo di Tanabrulla"
     
    A Arminio, Silen, giobia86 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. The Pony Killer

    The Pony Killer Spammer

    Registrato:
    17/11/2015
    Messaggi:
    899
    Località:
    Afragola (NA)
    Era una giornata buia e tempestosa a Tanabrulla. Il messo venne accolto molto rozzamente ma con il dovuto rispetto nella dimora di Talanjoo, definibile a malapena un castello ma comunque più grossa e sfarzosa degli altri edifici troll.
    "Kapo, st'arrivan nu piumato"
    "Ue, e c vo?"
    "Porta n'altra lettera"
    "Aeeej... Chiamate Malacrass."
    "E' fuori"
    "Come è fuori, arò sta?"
    "Boh."
    "... E mo?"
    Un'altro troll arrivò in sala "Kapo kapoo sta cca fuori"
    "Fallo entrà, va."

    Il messo entrò nella sala, ancora umidiccio per la tempesta ma con la lettera perfettamente protetta. Si sprecò in vari gesti di rito, prima di consegnare la lettera e cercare di andarsene, ma la sua strada venne sbarrata da due troll fluviali: simili a rosponi più degli altri tipi di troll, uno di loro era abbastanza per impedire di passare all'interno di un corridoio, figuriamoci due.
    Il messo si girò preoccupato ma, prima che potesse dire qualcosa, Talanjoo iniziò a parlare, con la lettera aperta tra le sue mani: "Wagliò, scusa i modi nu poc burberi, ma t'aggia chiedere nu favore." L'aria pareva abbastanza pesante, il messo deglutì rumorosamente "Mi potresti leggere sta lettera? Il mio... lettore di corte sta afor, e cca nun ci sta nessun disegno..." Il messo si calmò, si avvicinò e raccolse la lettera appena consegnata, per poi leggerla ad alta voce.


    "Ggentilissima! Posso chiederti n'altro favore? Scrivi quello che sto per dire... Allora, ahem" Il sovrano si schiarì un po' la gola, cercando di parlare con un comune quanto più corretto possibile "Alla ggentile regina Athoxa, le vostre parole sono benvenute alle mie 'recchie, siete sempre stata buona e generosa con il popolo mio. Sarò felice di proseguire il lavoro dei vecchi e di combattere al fianco vostro contro il nostro nemico peggiore, la morte. Ah, aggiungi pure in basso che l'istruzione che ch'avete dato è fatta bene, se possiamo parlare il... comune è grazie a voi ed alle vostre riforme." Dopodiché, il messaggero sauriano lasciò di fretta la sala, per tornare dalla sua regina con una nuova lettera.


    [GDR Off: Sono passati ormai abbastanza anni da quando i Rahonavidi vassallizzarono Trollheim e l'influenza Rahonavide di certo non è stata poca, anzi.
    Inoltre...
    Diciamo che l'influenza sauriana sulle nuove generazioni ha aiutato a sviluppare un comune migliore :asd: ]
     
    A Monitor_Dundee piace questo elemento.

Condividi questa Pagina