1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: il forum che te l'aveva detto.

Scheda: Stato

Discussione in 'Regolamento' iniziata da TFT, 06/12/2011.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. TFT

    TFT Ninja Skilled!

    Registrato:
    01/09/2011
    Messaggi:
    4.234
    Stato

    Parlare di Stato nel 400 è alquanto ridicolo. Il concetto di Stato non esisteva e la terra era di proprietà del singolo individuo, del re o di una famiglia. Tuttavia lasciamo la descrizione Stato per semplificarci la vita.
    In Leader 400 DC ci sono alcuni tipi di stato, in base ai quali cambia la meccanica di gioco

    Stati barbarico-germanici: stati solitamente tribali di grandi guerrieri e razziatori con una burocrazia inesistete e un sistema governativo semplice ma problematico.
    Stato orientali: monarchie più o meno solide dalle caratteristiche orientali.
    Stato arabo: come la monarchia orientale ma con una forte impronta al nomadismo ed al potere tribale
    Stato africano: solitamente gruppi di predoni e razziatori nomadi del deserto
    Stato celtico: una società simile a quella germanica
    Stato romano: è lo stato vero e proprio. Centralizzato, burocratico, forte, esteso, legiferatore ma da tempo in crisi. Attaccare lo stato romano è una delle opzioni più consigliate.

    Forma di governo

    Fondamentale è il metodo in cui si governa lo stato, da questo dipende il modo in cui esso prende le decisioni e in cui si gestisce la politica interna. Di seguito le tipologie di governo, durante la campagna di Leader sarà possibile modificarle o inventarne di nuove ma solo con procedimenti molto dispendiosi.

    - Impero: ordinamento politico secondo il quale tutto il potere è detenuto da una sola persona fino alla sua morte o alla sua volontaria abdicazione. Non dovrete tenere conto di nessuno per le vostre decisioni e avrete controllo assoluto sul territorio, di contro sono più facili le spinte indipendentiste. (Romani)
    - Dispotismo tribale: non esiste un vero stato, il potere è nelle mani di una figura forte che per meriti militari o di comprovata autorità sociale e morale ha il controllo su terre e persone. Si tratta di una sorta di monarchia assoluta dove pero' la mancanza di un lignaggio reale porta a gravi problemi nel momento della successione. (germani, africani, celti ecc)
    -Monarchia tribale: leggermente meglio del dispotismo. Si intravede una famiglia con una certa forza ma il potere delle fare sulle decisioni e sulla successione è ancora molto rilevante. Per monarchia tribale possiamo intendere anche una monarchia elettiva.
    -Democrazia tribale: un capo viene eletto a vita da un'assemblea di nobili e alla sua morte riconsegna il potere.
    -Monarchia assoluta. è simile all'impero ma è di stampo orientale. Mentre nell'impero si cerca di dare una connotazione universale al potere ed al dominio la monarchia assoluta vede l'uguaglianza di tutti i sudditi, nel senso che sono tutti schiavi del re. (Persia)
    -Monarchia autocefala: un raro esempio di monarchia dove il potere è stato preso con la forza da una figura energica, distruggendo cio che c'era prima. Solitamente si genera un sistema simile dopo rivolte o guerre civili.
    -Monarchia tardoantica: un esempio di monarchia dove c'è un lignaggio o una serie di famiglie a guidare lo stato (Armenia, Lazica ecc)
    -Repubblica: Il governo di un gruppo di eletti
    -Governatorato: un termine ridondante per indicare qualcuno che governa una terra sotto mandato di un altro.
    -Vescovato: il capo è un vescovo dotato di un certo potere e prestigio, circondato da funzionari ecclesiastici e laici


    Regioni

    Il territorio di ogni stato è costituito da una o più regioni, ogni regione è formato dalla campagna e da una o più città in base alla sua grandezza e importanza. Ogni regione è descritta da una breve scheda indicante alcune informazione di base:

    - Popolazione: quante unità di popolazione esistono ( da 1 a 11).
    - Produzione: è la risorsa che produce una data regione e che si traduce in moneta sonante per il governatore.
    - Tasse: il denaro pagato direttamente dai vostri cittadini.
    - Religione: indica la religione maggioritaria in quella regione.
    - Cultura: indica la cultura maggioritaria in quella regione.
    - Terreno: indica la conformazione fisica maggioritaria nella regione.
    - Città: indica quali e quante sono le città della regione.
    - Fortificazione: indica la percentuale di fortificazione della regione che va ad influire sulla difficoltà di conquista della regione stessa. Tale percentuale è influenzata dalle caratteristiche fisiche della regione stessa, dalla presenza di eventuali fortificazioni e di una o più città. Una regione con fortificazione 50 o più impedisce un Raid approfondito (ne parleremo più avanti).
    Minoranze religione: minoranze religione presenti
    Minoranze culturali: minoranze culturali presenti. per facilitare i giocatori le minoranze sono state colorate nello stesso modo della controparte maggioritaria
    Altro: indica alcune cose che possono accadere alla vostra regione. Peste, colera, tifo, terremoti, conigli assassini volanti ecc.

    Qualcuno potrebbe chiedersi " come aumenta la popolazione"? La cosa è assai complicata. Ogni regione ha un tasso di crescita variabile ogni turno in modo casuale che va dallo 0 al 20% ed è influenzato da mille variabili che potete immaginare: guerre, carestie, terreno, pestilenze ecc.
    I punti popolazione rappresentano il totale degli abitanti e come si può immaginare è più facile che questi salgano a livelli bassi che alti. Questo perchè è più facile far raddoppiare 100 abitanti anzichè 100000

    Città

    [size=1em]Una città è molto importante. Anzitutto vi permette di far salire la vostra popolazione oltre il livello 5 (se non è presente i popolani si disperderanno, emigreranno o schiatteranno miseramente di fame o subiranno peste e altre robe date dal sovrappopolamento generale). si considera presidiata da un minimo di 1000-2000 popolani armati. la città abbassa leggermente l'attrito fra culture e religioni diverse. La città dona un bonus monetario di 1. Necessita di essere assediata per cadere. Per costruirne una occorrono 30 monete.[/size] Requisito: romanizzazione 1


    Fortezza:

    [size=1em]Per fortezza si intende un sistema difensivo fisso in legno o pietra. Il vantaggio di avere una fortezza è l'aumento del 20% della fortificazione della zona, un presidio fisso di 1000 arcieri e 3000 bande da guerra. Richiede romanizzazione 2, costo 40[/size]. Necessita di essere assediata per cadere.

    Fortificazione:

    [size=1em]Il livello di fortificazione indica quanto una zona sia facile da difendere dagli autoctoni grazie a delle caratteristiche naturali o artificiali: fiumi, colline, palizzate, mura ecc sono tutte cose che aumentano il livello di fortificazione della zona. Più il valore è alto più gli assalitori subiranno danni nel numero e nel morale.[/size]

    [size=1.35em]Capitale:

    [/size][size=1em]Per avere una capitale è necessario disporre di una città in cui inserirla. A cosa serve? A livello di gioco non a molto, in sostanza è una regione a cui date maggiore importanza delle altre e la sede del vostro governo; di conseguenza avere una capitale rende felici coloro che vi abitano e dona maggiore sicurezza ai vari membri della corte (meno possibilità di essere uccisi) e funge anche da efficacia antiraid (raid meno efficaci del 20%)[/size]


    Tasse

    Nella pagina della scheda dedicata al vostro stato troverete uno specchietto riguardante le tasse del vostro stato. Vi è segnato il tasso imposto a ciascuna categoria sociale tassata. Ovviamente avete la possibilità di cambiarlo spendendo 0,5 PA per ognuno dei tassi che volete modificare. Attenzione sempre, pero', alle ovvie conseguenze sociali dell'aumento e diminuzione di tasse.


    [size=1.45em]Relazioni con Roma:[/size]

    [size=1em]Semplice tabellina dove cono scritte le vostre relazioni con le razioni Roma d'Occidente ed Oriente[/size]

    [size=1.35em]Ascolta il consigliere[/size]

    Ogni stato avrà la possibilità di ricevere alcune informazioni circa la situazione attuale. Per farlo basterà lasciare la freccia del proprio mouse sul quadratino rosso a fianco della dicitura "Ascolta il Consigliere". Precisamente si trova sotto il computo delle vostre regioni.

    Lingua ufficiale:

    [size=1em]La lingua ufficiale è ovviamente la lingua che viene parlata a livello delle istituzioni, dei trattati, della nobiltà e della famiglia reale. Stabilire una lingua ufficiale darà al popolo che parla quella lingua una connotazione di superiorità rispetto alle minoranze. Viceversa, stabilire più lingue ufficiali può far infuriere le elites esclusive di una lingua e aumentare i costi, a patto di una maggiore integrazione[/size].
    Sono inoltre inserite le minoranze linguistiche più consistenti.

    Tipo di successione:

    Come il vostro dominio verrà trattato alla morte del re. Questa regola vale per tutti i tipi tranne Despotismo Tribale, Vescovato e Governatorato.

    Primogenitura: il primogenito maschio eredita, gli altri non hanno nulla.
    Consanguineità: il membro maschio più vecchio eredita.
    Legge salica: il dominio è diviso fra tutti i figli maschi del re.
    Elezione: solitamente il re viene eletto da un'assemblea di nobili tenutasi prima della morte del re precedente, ma anche dopo.
    Ereditarietà: il primogenito eredita tutto.

    Ovviamente questo è sulla carta, non date niente per scontato. Se non nominate un erede legittimo, anche se avete un figlio, i membri delle altre fare se ne fregheranno e cercheranno di prendere il potere
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina