1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: sympathy for the devil

[Regno di Spagna] Istituzione dei Territori d'Oltre Oceano

Discussione in 'Gioco di ruolo' iniziata da Nemo, 20/07/2012.

  1. Nemo

    Nemo Chosen one

    Registrato:
    05/01/2009
    Messaggi:
    7.778
    "Lo status di colonia di regioni quali Cuba e le Filippine è ormai un obsoleto retaggio di un'altra epoca. Per questo abbiamo avviato un processo di modernizzazione delle istituzioni in accordo con i rappresentanti delle popolazioni locali, concedendo a tali cittadini diritti simili a quelli che godono gli abitanti in Spagna", afferma il capo del governo Canovas al varo delle nuove leggi amministrative.

    - Cuba e Filippine passano dallo status di colonia a quello di Territorio d'Oltre Oceano, a partire dall'anno 1885.
    - I Territori d'Oltre Oceano sono provvisti di un Parlamento e un Governatore, eletti dai residenti ogni cinque anni, in base alle leggi elettorali vigenti nel Regno.
    - Alle istituzioni locali sono delegate le decisioni di politica interna, nel rispetto della Costituzione del Regno di Spagna.
    - Rimangono appannaggio delle istituzioni nazionali le decisioni di politica economica e di sicurezza.

    Un nuovo tavolo di concertazione tra il governo nazionale e i governi locali è previsto per l'anno 1890, al termine dei primi governatorati, al fine di valutare l'efficienza delle nuove istituzioni, e decidere di nuovi eventuali passaggi di funzione ai governi locali.
     

Condividi questa Pagina