• Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  • Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  • E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.

Regno di Francia - Banca Nazionale e Zecca

Nohant

Chosen one
Io, Carlo VIII In seguito ad un consiglio nobiliare, decreto quanto segue:

La fondazione di una banca unica nazionale, di proprietà del regno, supportata da una zecca unica, gia attiva a parigi.

La Zecca inzierà a produrre una moneta nazionale unica, che diventerà l'unica moneta valida all'interno del territorio e gestita dalla banca nazionale, che avrà come ruolo quello di detenere i fondi versati dai sudditi, che potranno richiedere prestiti per investimenti.

La proprietà della banca sarà 70% Reale, 30% Libero.
Il 30% è Aperto alla nobiltà e ai ricchi francesi, che per ogni 2% dovranno pagare 100 franchi (=1 moneta).

Verrà avviata anche una forza di controllo, chiamata gendarmeria, che avrà il solo compito di contenere la corruzione, la falsificazione, e che le filiali delle banche concedano prestiti secondo i concordati reali.
LA sede della Zecca, sarà a Parigi, assieme alla Banca Reale.
Tutte le attuali banche, istituti di credito, non dovranno pagare nulla, e diventeranno parte della Banca Reale, e dovranno seguire questa regolamentazione.

Così è Deciso.
 

Nohant

Chosen one
il 10% della parte reale viene ceduto alla lega portoghese-hansa.
Questa oltre a pagare le azioni, Hanno deciso di accettare il franco come moneta da utilizzare all'interno della Lega, cosa che evita al Regno e ai mercanti francesi inutili cambi di monete, e spargerà il franco a livello internazionale.

Al Regno rimane quindi il 60% Della Banca.
Non sono previste ulteriori concessioni.

Si Ringrazia l'emissario portoghese della compagnia @L.Arrotino
 

L.Arrotino

Spam Master
La Cancelleria Regionale di Rennes per l'Unione Mercantile Hanseatico-Portoghese si dice "onorata di poter contribuire alla nascita di un'importante realtà del Regno di Francia come la Banca Reale".
 
Alto