1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: il forum che dedica una frase a Vannucci e Stele, pur non sapendo chi essi siano.

GDR i nani nella regione di Tenh

Discussione in 'GDR' iniziata da wezard78, 28/07/2020.

  1. wezard78

    wezard78 Novice Spammer

    Registrato:
    22/05/2019
    Messaggi:
    552
    Località:
    Roma
    Il diplomatico Sigfrid di razza umana si dirige nel territorio turbolento di Tenh, una regione da poco conquistata dal regno nanico e popolata da umani, una volta nella regione chiede di poter parlare con un rappresentante e dopo le presentazioni del caso andrà dicendo:
    "sono Sigfrid diplomatico del clan manto di tempesta, il mio e vostro nuovo re ulfric mi ha mandato qui per parlare con voi e trovare una via per la serenità, in fondo non ne trae nessuno vantaggio da queste sommosse ne voi e tantomeno il nostro re"
     
  2. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.092
    Anche qui le proteste presentate all'ambasciatore sono molto simili a quanto già sentito nelle altre due regioni. Invasione non provocata, distruzioni di beni, vite perdute, e così via. Una triste litania che a quanto sembra si ripete ovunque vada il povero sigfrid....
     
  3. wezard78

    wezard78 Novice Spammer

    Registrato:
    22/05/2019
    Messaggi:
    552
    Località:
    Roma
    ascolta le lamentele del popolo umano e le lunghe recriminazioni "re ulfric è pronto a darvi un anno di esenzione tasse e l'esenzione dalla guerra se non in situazione davvero estreme"
     
  4. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.092
    I delegati scuotono il capo "Il vostro re dovrà fare ben di più se vuole davvero farsi accettare in questa terra. Accettiamo l'anno di esenzione ma chiediamo che le tasse vengano solo gradualmente rialzate in modo da permetterci una ripresa. Chiediamo quindi l'esenzione per questo anno , una tassazione di 1 moneta pro-capite per il prossimo e una tassazione di 2 monete per il successivo. Chiediamo inoltre un accordo che ci esenti in maniera permanente dall'essere reclutati come soldati per le vostre guerre, senza nessuna eccezione."
     
  5. wezard78

    wezard78 Novice Spammer

    Registrato:
    22/05/2019
    Messaggi:
    552
    Località:
    Roma
    l'ambasciatore ascolta la proposta e fà una contro offerta "allora il mio re vi offre un'anno di esenzione e un'anno scontato a 2 monete per il secondo anno, oltre a questo vi accordo il fatto che il popolo non verrà mai reclutato in guerra"
     
  6. Silen

    Silen Get a life

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    16.092
    I delegati confabulano per un pò prima di replicare "Migliorate l'offerta a un anno di esenzione e 1 anno di tasse ridotte a una moneta e abbiamo un accordo."
     
  7. wezard78

    wezard78 Novice Spammer

    Registrato:
    22/05/2019
    Messaggi:
    552
    Località:
    Roma
    accordato riferisce ai delegati e una volta concluse le trattative ripartirà per tornare in patria
     

Condividi questa Pagina