1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: siamo brutte persone, ma faremmo qualunque cosa per esserlo ancora di più.

Campionato DICIASSETTESIMA GIORNATA- 27/1

Discussione in 'Archivio Partite' iniziata da Mikhail Mengsk, 22/01/2016.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
Moderatori: Mikhail Mengsk
  1. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.315
    Località:
    Pisa
    XVII. Giornata
    • US Marciano - Borussia Bildungsroman 1-1 (Carvajal (M); Pog (B))
    • Athletic Barralicca - Lokomotiv Arkan 1-2 (Olonic (B); Jovanovic x2 (L))
    • Atletico La Barriera - AC Legio Victrix 2-1 (Terrasina, Katukov (A); Cassio (L))
    • Sporting U.B.A. - US Verticale 1-2 (Saoj (S); Guderian, Fiorentini (V))
    • Bulldogs United - Cerberus FC 2-2 (Carlos x2 (B); Biggio x2 (C))

    Spedite la scheda compilata con Formazione, Modulo, Tattiche, Stile di Gioco e tutto il resto a [steampunkmikhail AT gmail.com] entro le 17:00 del giorno di consegna. Oggetto mail: [nomesquadra]- 17° Giornata.

    Se non spedite nulla userò automaticamente le vostre istruzioni della giornata precedente. Se non rinominate la scheda mi fate un favore.

    Se avete problemi con la scheda o ho sbagliato qualcosa contattatemi via pm.

    Chi vuole può scrivermi nella mail che mi autorizza a fare la partita non appena ho anche la scheda dell'avversario (e ovviamente se l'avversario dà il via libera). Così se ho due schede "definitive" in mano prima della scadenza posso farle in anticipo. Se ho tempo, chiaramente.

    @Fantasy League
     
    Ultima modifica: 28/01/2016
  2. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.315
    Località:
    Pisa
    US MARCIANO - BORUSSIA BILD.
    _________1-1
    _[​IMG]____[​IMG]

    US MARCIANO
    Modulo: 4-3-1-2
    Formazione: Stopler; May, Tagliapreti, Sotomayor; Bonpietri; Chezroux; Leào, Stackberg; Bragadino (Vermaar); Mestizo (Lenders), Carvajal
    Tattiche: Marcatura a Zona, Rete di Passaggi (Lancio Smarcante), Azione Corale (Azione Individuale)
    Stile di Gioco: Normale

    BORUSSIA BILDUNGSROMAN
    Modulo: 4-1-2-1-2
    Formazione: Lama; Lenko, Trasone; Pelayo (Piastrella), Dinza; Prajak; Bragationi, Keegan; Von Leeb; Pog, Musthaid
    Tattiche: Marcatura a Uomo, Rete di Passaggi, Azione Corale
    Stile di Gioco: Contropiede (Normale)

    CRONACA
    9'- Parte forte la squadra di casa che mostra un buon gioco palla al piede. L'azione supera agevolmente la barriera di centrocampo, poi il tridente assalta la difesa. Carvajal si presenta in area, triangola con Leào al limite e segna il goal dell'1-0!
    12'- Il Borussia avanza a ranghi uniti ma l'azione si arena nella trequarti avversaria. Recupera palla Chezroux.
    29'- Prajak in scivolata ferma Leào.
    37'- Ancora una facile avanzata del Borussia ma Sotomayor si frappone fra Musthaid e la porta.
    44'- Ottima azione del Marciano, quasi tutta di prima, che si impadronisce del pallino del gioco. Stackberg gestisce la manovra, siamo al limite dell'area, palla dentro per Mestizo che si inserisce in area ma Lenko con uno scatto felino e una scivolata perfetta lo beffa all'ultimo istante. Si fionda sulla palla Dinza, che avanza a centrocampo poi manda un traversone sulla fascia opposta per Pelayo. Palla di nuovo in mezzo per Keegan ma la difesa del Marciano ha avuto il tempo di rischierarsi. L'azione rallenta, poi Sotomayor la ferma definitivamente.

    49'- Il Borussia continua a farsi beffe del centrocampo avversario per poi perdersi nella trequarti avversaria. Altra azione inconcludente, Tagliapreti recupera la palla.
    50'- Lukàcsz non è soddisfatto ed apporta cambiamenti: dentro Piastrella per Pelayo e baricentro leggermente più avanzato per tutta la squadra.
    61'- Il Marciano rallenta il ritmo: forse per stanchezza. Riesce comunque a portare la palla in attacco nonostante la feroce opposizione degli ospiti, ma il tiro di Mestizo è centrale e Lama alza sopra la traversa.
    62'- Batte Leào, palla messa in mezzo, Mestizo è in anticipo su Lenko ma Lama esce in presa alta.
    63'- Viste le difficoltà in fase di costruzione del gioco Sciacca manda dentro Vermaar per Bragadino e Lenders per Mestizo. L'ordine è di provare a superare la mediana con qualche lancio e di portare i giocatori a tu per tu con i difensori.
    72'- Chezroux pressa duro su Keegan. L'inglese non riesce a scrollarselo di dosso e alla fine il francese gli ruba il pallone.
    76'- Buona azione dei padroni di casa che superano il pressing a centrocampo e dilagano nella trequarti. Vermaar trova il lancio buono per Lenders ma il tentativo dell'attaccante di puntare Trasone non ha successo: l'esperto difensore lo spinge sull'esterno e alla fine lo disarma.

    79'- Capovolgimento di fronte con gli ospiti che accelerano improvvisamente ed irrompono nella trequarti dei crociati. Serie di passaggi orizzontali, l'azione sembra destinata a spengersi così poi Pog trova uno spiraglio, Keegan lo imbecca alla perfezione, stop in area, rasoterra nell'angolino ed è goal! 1-1!

    COMMENTO TECNICO
    Il Marciano vola sulle ali dell'entusiasmo e in queste condizioni può sicuramente impensierire un Borussia meno motivato. Lukàcsz opta per una maggiore attenzione alla fase difensiva cercando di ritorcere la foga dell'avversario contro di esso. Il Marciano deve concentrarsi nel duello a centrocampo, e sicuramente ringrazia la relativa leggerezza del reparto centrale degli ospiti; una volta passato l'ostacolo, infatti, il tridente offensivo può fare molto male ad una difesa troppo rigida nelle marcature. Discorso più difficile invece per i teutonici, che possono arrivare facilmente nella trequarti avversaria ma poi dovranno faticare per arrivare al tiro. La partita si rivela tesa ed equilibrata, con molte soluzioni tattiche tentate dagli allenatori per far pendere la bilancia in proprio favore e prestazioni equivalenti sotto il profilo tecnico e della voglia messa in campo. Il Borussia non perde la calma dopo il bel primo tempo dei padroni di casa, chiuso in vantaggio, e alza il livello nella ripresa. Il Marciano regge bene sulle prime, ma alla lunga viene fuori la qualità dei neoscudettati e il Borussia strappa il pareggio con un ultimo guizzo.
     
    Ultima modifica: 28/01/2016
  3. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.315
    Località:
    Pisa
    ATHL. BARRALICCA - LOK. ARKAN
    ____________1-2
    [​IMG]___[​IMG]

    ATHLETIC BARRALICCA
    Modulo: 4-4-1-1
    Formazione: Colosimo; Alderighi, Alexandros, Kléber; Zaccheddu; Monzino; Staylek, Forgen, Ligios; Ylmaz; Gallagher (Olonic)
    Tattiche: Marcatura a Uomo, Rete di Passaggi, Azione Individuale (Azione Corale)
    Stile di Gioco: Offensivo

    LOKOMOTIV ARKAN
    Modulo: 3-4-1-2
    Formazione: Berjic; Soon, Voronov, Kadyrov; Diaz; Carsten, Carafa, Crvenic; Stojakovic; Siberian, Jovanovic
    Tattiche: Marcatura a Uomo, Rete di Passaggi, Azione Individuale (Azione Corale)
    Stile di Gioco: Normale

    CRONACA
    5'- Partono bene i ragazzi di Amarolla con un'azione avvolgente che li porta a ridosso dell'area, ma poi la difesa del Lokomotiv stringe le maglie e il Barralicca si ferma. Serie di passaggi in orizzontale, Gallagher ne ha due addosso, Forgen prova il tiro da fuori ma Berjic respinge.
    10'- Azione fotocopia del Lokomotiv che si conclude nello stesso modo: tiro obbligato da fuori area e risposta del portiere.
    16'- Bella serie di scambi a centrocampo da parte del Barralicca ma stavolta Diaz arretra con ordine ed intercetta il pallone destinato a Gallagher.
    22'- Ancora un'azione speculare dalla parte opposta, con Kléber che ferma Jovanovic lanciato a rete.
    39'- Barralicca in avanti, azione fluida, palla buona per Gallagher che calcia a rete ma Berjic devia con la punta delle dita.
    40'- Amarolla toglie lo scozzese, strettamente marcato, per far posto ad Olonic, che si appoggerà maggiormente ai compagni.

    47'- Azione in velocità del Lokomotiv che con una serie di uno-due si presenta davanti all'area dei padroni di casa. Le due punte si allargano, i difensori si dividono, palla per Siberian che tira al volo ma Colosimo c'è.
    48'- Van Haaijdis ordina ai suoi attaccanti di cercare la sponda di Stojakovic.
    50'- Ammonito Forgen.
    54'- Forte avanzata del Barralicca, gli ospiti vacillano, si aprono degli spazi, serie di uno-due con l'ultimo tocco di Ligios che manda in porta Olonic. Berjic esce, il croato prova il pallonetto e guarda il pallone infilarsi in rete! 1-0!
    56'- Ammonito Carafa.
    66'- Il Lokomotiv si è stufato di perdere e carica in avanti. Ora è il Barralicca a subire la pressione avversaria; la squadra si contrae nella propria metà campo, il Lokomotiv accelera, tutto di prima, varco per Siberian, indietro per Stojakovic che smarca Jovanovic e il serbo trafigge Colosimo! 1-1!
    70'- Prova a rispondere il Barralicca con Olonic che supera Voronov ma impatta in Soon.
    80'- Altra carica del Lokomotiv, tutto facile per Crvenic che illumina Stojakovic. Il fantasista irretisce Monzino, avanza al centro, Jovanovic scatta alle spalle di Alderighi, palla per lui, colpo di testa, Colosimo è uscito a vuoto e non può fare nulla! 1-2!
    88'- Calcio di punizione per gli ospiti. Stojakovic cerca l'incrocio dei pali ma Colosimo vola e sventa il tentativo.

    COMMENTO TECNICO
    Vediamo un grande equilibrio in campo, con entrambe le formazioni che spaccano il gioco in due fasi distinte: la prima affidata al collettivo e che fa perno sul trequartista-fantasista (Ylmaz/Stojakovic) e la seconda sulle individualità dell'attaccante. Il Lokomotiv appare favorito visto lo sbilanciamento in avanti del Barralicca, ma sarà soprattutto il cinismo in zona rete a determinare il risultato. I padroni di casa passano in vantaggio per primi, ma quando Van Haijdis ordina ai suoi di smettere di cercare l'uno contro uno la musica cambia: Stojakovic entra nella manovra offensiva e decide le sorti della partita scodellando i due assist decisivi. Prestazione convincente del Barralicca, che subisce però lo sbilanciamento in avanti che apre troppi varchi per un avversario pericoloso come l'Armata Rossa.
     
    Ultima modifica: 28/01/2016
  4. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.315
    Località:
    Pisa
    ATL. LA BARRIERA - AC LEGIO VICTRIX
    ____________2-1
    ____[​IMG]________[​IMG]

    ATLETICO LA BARRIERA
    Modulo: 3-5-2
    Formazione: Oblic; Stondi, Tendina, Listelli; Suvorov; Zamo, Cami, Morrison, Leclerc; Terrasina, Katukov
    Tattiche: Marcatura a Zona, Rete di Passaggi, Azione Individuale
    Stile di Gioco: Normale

    AC LEGIO VICTRIX
    Modulo: 4-5-1
    Formazione: Volco; Meridio, Astes, Montreàl; Peixoto; Heraclius, Szalàs; Theoderich, Domiziano; Galatos; Cassio
    Tattiche: Marcatura a Zona, Lancio Smarcante, Azione Individuale
    Stile di Gioco: Normale

    CRONACA
    10'- Prima azione dell'Atletico, un po' faticosa. I Corvi superano la metà campo ma si arenano davanti all'area di rigore. Un tentativo da fuori di Zamo viene parato da Volco.
    18'- La Legio non supera il pressing di Leclerc.
    24'- Heraclius e Szalàs chiudono gli spazi a Zamo e Cami. Recupera palla il greco.
    36'- Ammonito Listelli.
    38'- Galatos fermato da Suvorov.
    44'- Ancora un'azione fermata dal centrocampo della Legio. Domiziano fa ripartire l'azione.
    45'- Gallagher ordina ai suoi di avanzare.

    51'- Finalmente si sblocca la squadra ospite: dalla mediana arriva un pallone buono per Galatos che supera Peixoto e la mette in mezzo. Cassio lotta duramente contro Tendina e Stondi prima di superarli di forza ed insaccare con un rasoterra! 0-1!

    63'- Dura la reazione dell'Atletico, con un'azione prolungata che, seppure a fatica, supera la metà campo. Nella trequarti c'è più spazio, i Corvi accelerano, filtrante di Zamo per Terrasina che si infila fra Astes e Montreàl. Volco esce, Terrasina lo evita in dribbling ed insacca a porta vuota! 1-1!
    69'- Gara ora accesissima: la Legio manovra bene a centrocampo, Cassio imbeccato ancora da Galatos sfonda per vie centrali ma Oblic in uscita lo ipnotizza e devia sul palo un tiro forse frettoloso.
    71'- Ammonito Suvorov.
    77'- Ancora Atletico in avanti, ottima manovra, la Legio viene presa d'infilata. Zamo e Cami duettano appoggiandosi a Morrison, Katukov vola verso l'area, Cami fa da sponda, Katukov entra in area e con una cannonata batte Volco! 2-1!
    78'- Castus manda i suoi in avanti a caccia del pareggio.
    85'- La Legio si butta in avanti ma l'azione è troppo lenta: l'Atletico riesce a controllare gli avversari, Cassio è costretto ad arretrare, appoggia all'indietro per Theoderich che prova la botta da fuori ma Oblic con un gran tuffo para il tiro.

    COMMENTO TECNICO
    La Legio contava su un centrocampo leggero dell'Atletico, ma si trova di fronte a quattro giocatori più un mediano e sarà difficile far funzionare la gabbia prevista se i padroni di casa giocheranno ad alti livelli e con passaggi veloci. Suvorov, Leclerc e Morrison saranno sul chi vive e potrebbero rendere difficile portare la palla in attacco. Se la lotta a centrocampo è dura, gli attaccanti potrebbero invece avere vita facile date le maglie larghe delle rispettive difese: chi porterà più palloni in attacco, anche non perfetti, potrebbe mettere una seria ipoteca sulla vittoria. Decide la partita il maggior valore tecnico dei padroni di casa, che reagiscono alla grande allo svantaggio iniziale e portano a casa i tre punti. La Legio non ha demeritato, ma non è riuscita ad imporre il proprio gioco, forse troppo presa dal tentativo di limitare le fonti di gioco dell'Atletico.
     
    Ultima modifica: 26/01/2016
  5. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.315
    Località:
    Pisa
    SPORTING U.B.A. - US VERTICALE
    __________1-2
    ___[​IMG]______[​IMG]

    SPORTING U.B.A.
    Modulo: 3-4-1-2
    Formazione: Spinello; McFaslane, Dumitru, Marcantonio; Morgan; Bordino, Kalainen, Cameron; Egra; Saoj, Niru
    Tattiche: Marcatura a Zona, Rete di Passaggi, Azione Corale
    Stile di Gioco: Contropiede

    US VERTICALE
    Modulo: 4-3-3
    Formazione: Barron; Farinata, Bastioni; Cano, Faglia; Marongiu; Zarno, Oltremare; Norsk; Fiorentini, Guderian
    Tattiche: Marcatura a Uomo, Rete di Passaggi, Azione Corale
    Stile di Gioco: Offensivo

    CRONACA
    7'- Pronti, via: manovra avvolgente dello Sporting che prende di sorpresa gli ospiti, e i biancorossi dilagano. Saoj si inserisce in area, Egra lo serve con un tocco morbido, il portoghese anticipa Farinata ed è goal! Barron è uscito a vuoto! 1-0!
    11'- I Falchi non ci stanno e si riversano nella metà campo avversaria. Gli spazi sono stretti ma il giro palla del Verticale ne viene a capo facilmente. Guderian si piazza in area, attende l'assist di Norsk e deposita comodamente in rete! 1-1!
    24'- Sporting in avanti, buona la manovra a centrocampo poi la difesa del Verticale rallenta l'azione. Si libera Bordino fuori area, tenta la conclusione ma stavolta Barron para.
    33'- Azione travolgente degli ospiti, la difesa dei biancorossi non riesce ad arginare l'avanzata degli avversari e Fiorentini insacca su assist di Zarno. 1-2!

    43'- Farinata ferma a stento Niru.
    44'- Ammonito Faglia.

    49'- Spinello si oppone come può a Fiorentini. Sarà calcio d'angolo.
    50'- Calcio d'angolo battuto da Oltremare, palla allontanata di testa da Marcantonio.
    60'- Ammonito Dumitru.
    63'- Barron in tuffo nega il goal a Saoj.
    75'- Morgan soffia il pallone a Zarno.
    81'- Sporting a caccia del pareggio, ma Marongiu con un'intuizione geniale intercetta il passaggio per Egra.
    86'- McFaslane vede lo scatto di Guderian e con una straordinaria scivolata devia il passaggio decisivo di Zarno. Recupera palla Morgan, che la lancia in avanti. Stop di Bordino, l'azione accelera, Egra entra in area ma la difesa è riuscita a recuperare. Egra è costretto ad arretrare, serie di passaggi orizzontali poi Kalainen tenta il tiro da fuori, ma la palla finisce a lato.

    COMMENTO TECNICO
    Non sarà facile per lo Sporting fare risultato oggi: la squadra è evidentemente poco motivata e con la testa alla finale di Coppa, mentre il Verticale non sono è in formissima per essere arrivato alla finale della suddetta Coppa, ma si gioca anche la salvezza. Scelta forse sbaglaita quella di mister Del Colle riguardo l'assetto tattico: difesa attenta e contropiede sono efficaci fino ad un certo punto quando l'avversario è così sbilanciato in avanti. Si rischia infatti di non riuscire a colpire il Verticale nel suo punto debole: la fase difensiva. Zamato invece potrà sfruttare gli ampi spazi a centrocampo per costruire azioni in grado di superare una difesa comunque non molto numerosa, mentre la sua fase di interdizione verrà favorita dalla posizione arretrata degli avversari. Certo, il centrocampo dei biancorossi è in grado di fare danni anche partendo così indietro... Ed è proprio quello che succede: i tre abili centrocampisti in maglia biancorossa riescono a venire a capo del pressing (comunque leggero) degli avversari ed a creare numerose occasioni da goal. Il Verticale fatica forse più del dovuto per battere uno Sporting non al meglio ma alla fine ci riesce e capitalizza il maggior possesso palla e la spiccata vocazione offensiva.
     
    Ultima modifica: 26/01/2016
  6. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.315
    Località:
    Pisa
    BULLDOGS UTD - CERBERUS FC
    __________2-2
    __[​IMG]____[​IMG]

    BULLDOGS UNITED
    Modulo: 3-4-2-1
    Formazione: Pagorev; Castellozzi, Pastello; Santos; Benelli, Martelli; Van der Volle, Zappa (Manfredi); Tortiglioni (Ferencvaros), Plestikov; Leighton (Carlos)
    Tattiche: Marcatura a Zona, Lancio Smarcante, Azione Individuale (Azione Corale)
    Stile di Gioco: Offensivo

    CERBERUS FC
    Modulo: 3-2-4-1
    Formazione: Donizeglia; Moravec; Aslan, Parallassi; Gengaro, Spacek; Batraci, Angerus, Savolaks, Kebab; Biggio
    Tattiche: Marcatura a Uomo, Rete di Passaggi; Azione Individuale
    Stile di Gioco: Normale

    CRONACA
    10'- Lo United trova spazio a centrocampo, Leighton affronta la difesa del Cerberus ma è costretto al retropassaggio. Tiro da fuori di Tortiglioni e parata di Donizeglia.
    17'- Molto migliore il fraseggio del Cerberus che manda facilmente Biggio a tu per tu con Pagorev. Il portiere bulgaro riesce però ad ipnotizzare l'attaccante, che sbaglia il dribbling decisivo.
    25'- Gengaro "spenge" Van der Volle.
    30'- Ammonito Gengaro.
    33'- Altra bella azione del Cerberus ma Biggio viene disturbato al momento del tiro e la conclusione è parata da Pagorev.
    36'- Spacek ruba il tempo a Plestikov che tentava il cross in mezzo all'area.
    37'- Ferrari manda dentro Carlos per Leighton e Ferencvaros per Tortiglioni, ordinando ai suoi di avanzare palla al piede.
    40'- Ottima serie di passaggi a centrocampo della squadra ospite, che evita facilmente le marcature degli avversari. Kebab si inserisce nella trequarti, Biggio fa da sponda per Angerus che guadagna l'area di rigore. Si schiera la difesa di casa, Angerus torna verso Savolaks, largo per Parallassi, taglio dentro del terzino, cross a mezza altezza e colpo di testa vincente di Biggio! 0-1!
    45'- Lo United preme in avanti a caccia del pareggio. Dopo qualche minuto di lotta Santos emerge dalla metà campo, irrompe nella trequarti, uno-due con Plestikov e sovrapposizione sulla fascia. Carlos si piazza al centro, cross teso sul primo palo del brasiliano, Carlos anticipa Moravec ed insacca! 1-1!

    52'- Il Cerberus si riprende dallo shock del pareggio e confeziona un'altra buona azione. Più decisa stavolta la difesa dello United, che lotta a lungo ed infine recupera palla con Castellozzi.
    63'- Duro contrasto di Aslan ai danni di Zappa. Cartellino giallo per il terzino della squadra ospite, mentre Zappa è costretto ad abbandonare il campo. Entra al suo posto Manfredi.
    76'- Van der Volle trova finalmente spazio a centrocampo e lancia Plestikov al limite dell'area. Aslan e Parallassi chiudono al centro, Plestikov li attira su di sé poi smarca Carlos al centro dell'area. Donizeglia prova l'uscita ma il messicano lo batte con un sinistro a girare. 2-1!
    79'- Reazione rabbiosa degli ospiti che investono la metà campo dei Bulldogs ma sono costretti a fermarsi davanti all'area, con Biggio che non trova spazio. Dopo qualche minuto di melina, però, Kebab riesce a chiudere un uno-due in spazi ristretti, Biggio riceve palla in area e con un destro di precisione sopraffina colpisce il palo interno alla destra di Pagorev e la mette dentro! 2-2!

    COMMENTO TECNICO
    Schieramenti davvero insoliti quelli oggi in campo: solo tre difensori di ruolo in tutto, compensati dalla presenza di due mediani e uno o due terzini; centrocampo compatto per il Cerberus e smilzo per i Bulldogs. Una sola punta per entrambe le formazioni, ma lo United la supporta con due ali offensive. Evidentemente, con niente in gioco per il quale lottare fino alla fine, i due allenatori vogliono provare qualche schema innovativo, anche se si affidano a giocatori già ampiamente collaudati. Entrambe le squadre hanno buone possibilità di arrivare in zona tiro, quindi sarà la maggiore precisione sottoporta a determinare il vincitore, a meno che una delle due squadre non riesca a soffocare il gioco dell'altra con una prestazione difensiva sopra alla norma. Le due squadre si equivalgono, ma Ferrari è costretto a cambiare schema di attacco dopo il fallimento delle prime azioni e poi ad inserire Manfredi per l'infortunato Zappa. La battaglia si chiude sul 2-2 con entrambe le squadre stanche e un buono spettacolo offerto ai tifosi. Qualche errore di troppo in apertura di gara ha impedito di vedere più goal, ma quando il primo goal del Cerberus ha rotto l'equilibrio abbiamo potuto assistere ad una gara più entusiasmante.
     
    Ultima modifica: 28/01/2016
Moderatori: Mikhail Mengsk
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina