• Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  • Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  • E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.

Basi militari all'estero.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Space Monkey

IL PARTITO TI OSSERVA
BASI MILITARI ALL'ESTERO

In geopolitica e nella politica estera in generale la presenza di truppe straniere sul suolo di una nazione sono un elemento importante. Spesso non tanto quale strumento prettamente militare ma in quanto strumento di pressione e proiezione della propria forza o "hard power" in luoghi spesso molto lontani. Fin'ora non esisteva nulla che potesse simulare per bene le basi militari se non posizionare delle truppe in una regione e poi dimenticarsele per sempre e spesso senza che nessuno lo sapesse, il loro valore di pressione ed influenza era pari a zero.

Da ora invece è possibile costruire basi militari all'estero. Premetto che da ora le truppe militari posizionate all'estero oltre alla maggiorazione di costo relativa alla distanza dalla capitale:

Da Forze Armate ha scritto:
Ogni 3000km in linea d'aria tra la regione della capitale e la regione dove sono si aumenta di un 1 il fattore di moltiplicazione. Ad esempio entro 3000km dalla capitale è *1, a 6000 *2 a 9000 *3 ecc...

vale ora anche una maggioranzione di ben cinque volte per le truppe posizionate all'estero senza una base! Ovviamente non si considerano le truppe che sono in territorio nemico ma unicamente quelle posizionate in una regione per qualsiasi motivo (alleanze, protezione, missioni ONU ecc).

L'alto costo però vi permette di non far sapere a tutti del posizionamento se questo viene coperto con un'azione di copertura, ovviamente spionaggio, satelliti ecc posso scoprirlo. La base invece è evidente a tutti poiché compare sulla mappa.

La base in se per se è un territorio vuoto "prestato" dalla nazione ospitante a quella proprietaria della base. Non vi è limite al numero di reggimenti di terra posizionabili ma di default vi è il limite di tre squadroni aerei, di una nave maggiore e/o tre navi minori. Questi limiti possono essere eliminati con la costruzione di un porto o di un aeroporto come da regole standard.

La presenza di truppe straniere su un qualsiasi territorio è una forzatura della sovranità territorio del paese ospitante e del suo monopolio della forza, per questo motivo si possono avere un numero di basi soltanto pari al proprio hard power diviso 10. Anche gli stati amici tenderanno a rifiutare la costruzione di una base se il paese non è considerato da tutti una potenza militare.

Il territorio della base è in ogni caso proprietà dello stato ospitante che in qualsiasi momento può spendere 1 azione e riprendersela. Ovviamente è un'azione molto forte se fatta all'improvviso e potrebbe causare un casus belli specialmente se vi sono truppe presenti.

Un'alleanza può avere una base ma in ogni caso deve far capo ad una delle nazioni che fanno parte dell'alleanza a livello di regole. E' logico che in questo modo si possono "usare" le nazioni minori per aumentare il numero di basi possibili. Evitate di marciarci troppo sopra che mi sentirei preso in giro con brutte conseguenze per voi.

La presenza di una base può intimorire una nazione nemica sapendo che in qualsiasi momento dalla base a pochi metri da casa propria può partire un attacco devastate ma allo stesso tempo può avere un'influenza negativa sui gruppi nazionalisti della nazione ospitante. Dall'altro canto l'influenza sarà positiva per i gruppi patriottici interni che vedranno il prestigio militare della propria nazione aumentare. Lo smacco di vedersi una base chiusa invece sarà terribile per questo è meglio evitare di costruirle a caso.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto