1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: il forum a cui fa cagare l'indie rock.

Magia [Quarti di Finale] Kairos vs Kani

Discussione in 'Torneo Le Prestige' iniziata da Silen, 03/02/2019.

  1. Silen

    Silen SoHead Sith

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    14.293
    Mentre poco lontano si stanno concludendo gli ultimi incontri delle eliminatorie della giostra, nella zona dell'arena dedicata agli scontri di amgia ci si prepara agli incontri valevoli per i quarti di finale del torneo. I primi ad essere chiamati nell'arena sono il principe Kairos dell'Impero Rahonavide e Kani della Confederazione Naga

    @Monitor_Dundee
    @Abyssien
     
  2. senzanome.exe

    senzanome.exe Just a newbie

    Registrato:
    24/03/2018
    Messaggi:
    213
    Località:
    Roma
    « HAH! Ancora nce credo che so' finiti così. Kairos quer serpentello soo magna. »
    « Eh, nfatti me pare npo' triste, l'artro ha perso cosìmmale coll'erdar, figurete mo' che je pole fa'... »
    Mentre gli gnoll parlottavano fra di loro, un altro gnoll dall'aspetto più giovane si apprestò al gruppo con molta nonchalanche e l'aria di chi potrebbe sputare in faccia al padreterno. Muldrun si girò un attimo distratto e tornò a parlare con la consorte: poi capì chi diavolo era appena comparso e veloce come una saetta se lo tirò vicino con una tirata d'orecchie, piantandolo nella seduta accanto alla sua - rimasta fino a quel momento vuota. Era il posto del principe, dopotutto.
    « DOVECAZZOSEISTATOFINAMMO' »
    « AHHH E CAZZO FAI MALE! Mortacci tua che so' pure li mia, papà »
    « Risponni, disgrazieto! »
    « Non me stavo a girà r cazzo, se è quello che te 'nteressa. » - Brontolò lo gnoll maculato, massaggiandosi l'orecchio destro. - « Ho fatto na robba chettepiacerà. »
    « Cioè? »
    « Hai visto come stavano a fa bene i serpenti contro 'r Caramba, no? » - Il ragazzo gnoll s'aggiustò nel mentre un po' la veste color ocra dai dettagli rossicci. - « Me so' ncuriosito, dopotutto o sai che so' dei pacifisti demmerda, nte stupisci che se siano fatti arare dae papere... J'ha fatto du complimenti, avemo fatto du chiacchiere, ed è 'scito che so abbastanza bravi coi sordi. Mejo de noi. »
    « Kaagju. Kaagju nun me dì che è quoo che penso io. » - Ougri'i, sportasi per sentire la discussione fra padfre e figlio, aveva fatto tanto d'occhi. Conosceva bene di cosa era capace il figlio, un ammanicato raro. E il giovane gnoll annuì fieramente, ammiccando tutto contento.
    « C'ho stretto n'accordo così se damo na mano. Tanto finché se tratta de sordi chissenefrega se so' pacifisti, l'importante è a grana, no???? »
    Silenzio. Ougri'i si coprì il volto con le mani.
    « Kaagju porca troiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa »
    « Massossordi!!!! »
    « Mejo che me guardo sto duello, armeno guardo quarcosa de più 'nteliggente. Poi ce parlo io co' questi... »

    Come promesso, un postino per ambientare la cosa :fiori:
     
    A giobia86, Abyssien, The Pony Killer e 2 altri utenti piace questo elemento.
  3. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.186
    Dopo un Centauro, ora Kairos avrebbe affrontato un Naga, un'altra delle razze che avevano le loro origini nel più lontano e misterioso meridione di Ea. Ma se gli ibridi di Centaurestria erano una novità a quelle latitudini, Kairos ricordava le capacità degli uomini serpente dal Torneo di Sylvania.
    "Onorati ospiti di Britannia, spettatori tutti, vi porgo i miei omaggi"
    La voce di Kairos si diffuse nell'Arena prima che questi facesse la sua comparsa, come da tradizione in un turbine di nebbia azzurrina. Al suo fianco levitava una sfera di giada, stretta tra le spire di una serpe finemente intagliata, le vesti azzurre del principe rifulgevano nel sole del mattino estivo.
    Rivolse agli spalti un ampio gesto di saluto, mentre il pubblico iniziava a rumoreggiare. Con nessuna sorpresa vide che la delegazione Gnoll era particolarmente sonora.

    "Una cosa è sicura, Maestro Naga. Daremo dimostrazione di cosa si può fare con la magia dell'Acqua. Che vinca il migliore"
    Lui e Kani erano specializzati nelllo stesso elemento, e per tali condizioni i Naga avevano un'affinità naturale.
    Fortunatamente, oltre a nebbia, ghiaccio e rapide, Kairos contava tuoni e fulmini nel suo arsenale. Contrariamente all'acqua piovana da lui preferita, i Naga erano noti per impiegare galloni su galloni di acqua di mare.
    Salata, e quindi più sensibile alla conduzione di elettricità.
     
    A Last Century e senzanome.exe piace questo messaggio.
  4. Abyssien

    Abyssien Spam Master

    Registrato:
    29/06/2015
    Messaggi:
    1.073
    -Ancora sveglio, Kani?- Fece Lakya, entrando nella tenda del suo collega. Lo trovò chino su diverse pergamene, mentre testava in scala delle piccole versioni dei suoi incantesimi. L'espressione di lui era tetra, per usare un eufemismo.
    -Da quanto so il mio prossimo sfidante è abile nel mio stesso terreno, ma con più esperienza e più frecce al suo arsenale. Sto cercando qualcosa di utile in mezzo a tutte queste pergamene, ma proseguendo così, l'esito dello scontro sembra essere piuttosto certo.-
    La Variyarsa studiò le ricerche dell'Idromante, vedendo se c'era qualcosa che il suo talento le diceva. Kani aveva decisamente più anni di esperienza rispetto a lei, ma manteneva quella rigidezza mentale dei maghi che avevano sempre fatto le cose nello stesso modo. L'età di certo non aveva addolcito quella caratteristica.
    -Direi che con questi incantesimi, non puoi andare da nessuna parte.-
    -Dimmi qualcosa che non so già.-
    -Tuttavia, dopo la sconfitta, ho avuto modo di brevettare qualche piccolo incantesimo contro gli altri maghi, giusto per non sprecare tempo dato che non posso ancora tornare in patria.- Kani la fissò corrucciato: -Sai che non sono pratico con la tua magia, vero?-
    Lakya lasciò lì le sue pergamene e scostò il lembo della tenda: -Hai tutta la notte per imparare un paio di trucchetti per sorprendere il tuo avversario domani. Del resto, sei già stato umiliato da qualcuno che usava i fulmini, forse questo ti ha motivato ...-

    Kani aveva dormito poche ore quella notte, per cui dovette consumare una di quelle misture di erbe amare che i soldati usavano per tenersi svegli durante i turni di notte per apparire almeno in forze.
    Come lo scontro con il Carandor, anche questa volta vennero portate delle botti di acqua di mare, con un'eccezione: una lunga asta metallica venne infilata nel terreno, come se fosse il pennone di una bandiera.
    -Saluti a lei, Nobili Kairos. Ho intenzione di utilizzare tutto il mio sapere nel campo dell'Acqua e l'aiuto di un'amica, in questo scontro.-
    All'inizio avrebbe combattuto nel solido modo: elementali di acqua, raffiche di ghiaccio e di vapore, cercando di tenere una zona secca attorno a sè in modo che i fulmini seguissero la via più "umida".
    Tenendo distratto così l'avversario, avrebbe fatto sparire il bastone nel terreno e l'avrebbe fatto avanzare fino a sotto il suo avversario. Poi avrebbe utilizzato uno dei trucchetti che aveva avuto modo di memorizzare quella notte.
    Una struttura a gambia avrebbe rinchiuso il mago nemico, in modo che i suoi fulmini si scaricassero a terra. L'aspetto della gabbia era molto poco elegante ed era visibilmente l'opera di un mago inesperto in quel tipo di magia, ma la funzionalità sarebbe stata sufficiente ai suoi scopi.
    A quel punto, si sarebbe giocato il tutto e per tutto: avrebbe cercato di congelarlo nella gabbia, in modo da tenerlo bloccato lì, per poi fargli scoppiare la prigione di ghiaccio addosso, sperando che un attacco proveniente da tutti i lati fosse sufficiente ad abbattare il suo scudo.
    Troppi sè per i suoi standard, ma doveva prenderlo alla sprovvista.
     
    A Monitor_Dundee e Last Century piace questo messaggio.
  5. Silen

    Silen SoHead Sith

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    14.293
    La prima manche fra i due maghi dai campi di specializzazione così simili diventa ben presto una sorta di braccio di ferro: riuscirà prima Kani a imprigionare Kairos o Kairos ad abbattere lo scudo di Kani tramite l'utilizzo combinato di pioggia e fulinii? I tentativi del mago della Confederazione sono degni di nota ma la convivenza con Tamano sembra aver insegnato a Kairos a rendersi sfuggente, vuoi nascondendosi nella nebbia, vuoi con un pizzico di illusionismo. Lo scontro prosegue per un bel pò, ma alla fine è Kairos ad uscirne vittorioso, anche se il naga si è validamente battuto.

    Segue come semrpe qualche momento di pausa prima della seconda e forse decisiva manche.
    @Abyssien
    @Monitor_Dundee
     
  6. Silen

    Silen SoHead Sith

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    14.293
    La seconda manche inizia in maniera altrettanto equilibrata ma poi Kairos commette un marchiano errore nel lancio di un incantensimo subendo un danno di ritorno; con perfetta scelta di tempo Kani assesta un colpo critico che affonda le difese residue del principe rahonavide mandandolo letteralmente gambe all'aria.
    Kani vince la seconda manche a tempo dir ecord, con più di un pizzico di fortuna ad aiutarla (delr esto è caratteristica dei naga, no? XD )

    Qualche minuto di interruzione e si potrà procedere con al terza e decisiva manche.
    @Abyssien
    @Monitor_Dundee
     
  7. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.186
    Lo scontro con uno specialista nel suo stesso elemento offriva a Kairos una serie di problemi interessanti.
    Il suo secondario interesse nella magia dell'aria era pareggiato da quello del Naga nella magia della terra e del metallo, ed entrambi erano versati nelle più oscure minuzie dell'elemento liquido. Che fosse acqua dolce o salata, ghiaccio o vapore, nessuna tecnica avanzata avrebbe potuto cogliere l'avversario di sorpresa.

    Il sauriano, quindi, elesse di fare l'esatto contrario.
    Incantesmi semplici e poco potenti, i primi con i quali un novizio comincia ad esercitarsi, praticamente trucchetti.
    Non esistevano tecniche avanzate per fermarli, o controformule. Uno scudo di legno o un parapioggia sarebbero bastati.
    Ma ogni incantesimo può essere modificato, lanciato con più energia per aumentarne la potenza, spesso un incantesimo più semplice poteva essere più efficace di uno complesso se incanalato con più potere del dovuto.
    E Kairos avrebbe portato all'estremo questo paradosso. Gesti e formule di un novizio, ma la potenza di un incantesimo avanzato.
     
  8. Abyssien

    Abyssien Spam Master

    Registrato:
    29/06/2015
    Messaggi:
    1.073
    "Decisamente sono andato più lontano di quanto pensassi. E' il momento di cercare la stoccata finale" Pensò, mentre si riprendeva per la terza manche.
    Nonostante il suo principale campo di applicazione fosse la magia dell'acqua, Kani serviva comunque come Mago di coorte della Confederazione e aveva studiato alcuni degli incantesimi che adesso erano presenti negli archivi. Per cui, non appena vide che il suo avversario abbandonava il dominio dell'acqua, fece la sua mossa.
    Davanti a lui si formò una nuvola di vapore, ma dal colore verdognolo e l'odore acre dovuto al veleno paralizzante di cui era impregnata. Un Naga restava comunque un mezzo serpente, in ogni caso.
    Fermare una nube di veleno era decisamente più difficile e questo era un incantesim brevettato, per cui confidava in una maggiore potenza. Il piano era paralizzarlo abbastanza da rallentarlo, in modo da finirlo con degli ultimi colpi d'acqua al momento propizio. In ogni caso, sarebbe uscito a testa alta.
     
  9. Silen

    Silen SoHead Sith

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    14.293
    Le strategie di Kairos e Kani sembrano equilibrarsi perfettamente, tanto che dopo i primi scambi di colpi la situazione danni dello scudo di gara è di perfetta parità, una occasione più unica che rara. La gara prosegue fin quasi all'ultimo istante quando Kairos riesce ad infliggere un colpo appena più potente del suoi avversario e a sfondargli lo scudo mentre il proprio, pur evanescente, mantiene ancora un paio di punti energia.
    Kairos si aggiudica la manche ed accede alla semifinale.
     
    A senzanome.exe e Monitor_Dundee piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina