1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: come una birra fresca in una calda mattina di Natale

GDR L'oracolo

Discussione in 'GDR' iniziata da Redual, 13/06/2018.

  1. Redual

    Redual Brontolo

    Registrato:
    27/09/2008
    Messaggi:
    6.527
    Come un pettegolezzo, in tempi così turbolenti ,si diffonde la storia di un eremita che dalle profondità della sua grotta sferzata dal mare nelle foreste meridionali di Ishitara, abbia annunciato con misteriose parole un plumbeo futuro.

    Attenti alla tempesta che qui si va addensando.
    Ho sognato di vedere su una scala illuminata dalla luna, mentre sofferente tendeva le sue mani verso la moltitudine di genti, un uomo che piangeva per la vita finita, e per cuori freddi come il ghiaccio privi di pietà.
    Guardavo la paura impadronirsi degli sguardi dei vecchi e le speranze dei giovani in mesti sepolcri.
    "Non vedo futuro", l'ho udito dire. Così tetra è la faccia di ogni mortale.

    Ascoltate l'avvertimento poichè presto arriverà il gelo dell'oscurità voluto per mano vostra.

    Parlava di morte come di una foschia bianca come le ossa che prende il bambino perduto e non amato.
    Tardi, troppo tardi, i miserabili fuggivano, e i re delle bestie ora contano i loro giorni.

    Il figlio viene allontanato dall'amore della madre.
    La terra tremerà, fino a spezzarsi in due e la morte tutt'intorno sarà la vostra dote.
     

Condividi questa Pagina