1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: se fosse un libro, sarebbe un Liuk. Lo steccalecca!

Il governo dei poteri forti

Discussione in 'Politica, attualità e società' iniziata da Spam Rulez, 26/02/2012.

Moderatori: Mikhail Mengsk
  1. Space Monkey

    Space Monkey IL PARTITO TI OSSERVA

    Registrato:
    20/09/2008
    Messaggi:
    29.675
    Località:
    Lubjanka
    Il default dell'Italia provocherebbe un'Operazione Alba al contrario :V

    *va a scrivere un'ucronia sullo sbarco dell'esercito albanese in Puglia*
     
  2. Amidee

    Amidee Senatore a vita Membro dello Staff

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    1.209
    Località:
    Ove il cioccolato regna come imperatore.
    Ma non mi dire! 1900 miliardi di debito in default sono un dito in culo per il mondo intero... You don't say!
    Ti chiamano Sherlock?

    Ma quando i miliardi di debito saranno 2200, 2300, o chissà quanti perché siamo in un baratro allucinante, cosa pensi, sarà meglio o peggio la situazione?

    Qualcuno qui dentro pensa davvero che le manovre fatte da mariolino siano nulla di più di un cerottone?

    E allora, visto che lo sanno anche le pietre che tra due anni se le cose vanno come stanno andando, saremo a chiedere pietà al resto del mondo, meglio farlo con 1900 miliardi sul gobbo o con di più?

    Non sto dicendo per nulla che sarà facile "ripartire", le recessioni le ho studiate anche io... Ma dalla situazione attuale non si può fare nulla.

    Mario è a servire i poteri forti che desiderano mantenere lo status quo sufficientemente stabile per i prossimi due anni, ma avete visto che cazzo di posizioni ricopriva fino all'altro ieri?
    Ma anche se non lo fosse stato, come dice thewo ci siamo fottuti con le nostre mani per dieci, quindici, venti anni e non possiamo sperare che si possano sistemare le cose.

    Non c'è modo di fermare un treno che casca nel burrone, e 1900 miliardi di euro di debito in spirale dei consumi e del debito sono inarrestabili da qualunque organo politico, foss'anche dittatoriale. Se riesci a negare ciò, ti invidio perché hai un ottimismo che ha dell'incredibile.

    La questione si riduce al fatto che abbiamo completamente perso le redini del capitalismo. L'ho detto in passato e lo ripeto: l'Italia sarà l'innesco di una valanga che ha dell'inimmaginabile, sarà la frana dell'altro debito barzelletta del mondo, quello americano, sarà il crollo del terzo debito lullico, quello degli enti locali cinesi.
    Pensi che creda che sia divertente? No, lo trovo la più grande frode mai creata sulle spalle dei poveri cristi, ma proprio per questo prima finisce la farsa di un sistema in cui i derivati globali valgono più di tutti gli asset messi assieme, meglio è per tutti noi, a qualsiasi prezzo.
    L'accountability in questo sistema è completamente inesistente ed il risultato è che io e te stiamo pagando tasse per pagare gli errori altrui, tante tasse per pagare molto poco.
    Io non voglio buttare via i miei soldi così. Vorrei anche evitare di dover emigrare.

    È così pazzo il mio discorso? A me sembra sufficientemente logico.
    Qualcosa non va -> smetto di farlo prima di fare troppi danni -> cambio il modo di farlo

    Quelle frecce fanno molto male, ma è meglio di

    Qualcosa non va -> ignoro -> provo a mettere pezze sempre più grandi alimentando il problema ulteriormente -> ????
     
  3. Joke

    Joke Chosen one

    Registrato:
    19/09/2008
    Messaggi:
    8.530
    Non hai capito, se crolliamo non sarà semplicemente recessione, è una cosa che non credo tu abbia potuto studiare perchè non è mai accaduta considerando i legami strettissimi che ci avvicinano e non credo che debba dirtelo io visto che tu hai studiato la materia(oddio sempre che tu non sia un monetarista o uno qualsiasi degli eredi neoclassici perchè a quel punto gg). Tra 1900 e 2300 non ci sarà molta differenza, semplicemente l'italia NON può cadere, oppure il mondo che noi conosciamo imploderà su sè stesso.

    no no meglio ???

    perchè le cose per come stanno ora è qualcosa non va--->smetto di farlo sedutastante--->addio. ADDIO non "rimbocchiamoci le maniche"

    Meglio l'ignoto alla morte certa.
     
  4. Shaka

    Shaka Get a life Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    25.028
    Località:
    Nel nulla
    1900 o 2100 non fa differenza
    Con ordine di grandezza così, pensi che 200/300 miliardi faranno così tanta differenza? poco più del 10% del totale?
     
  5. Alaisch

    Alaisch Chosen one

    Registrato:
    12/01/2010
    Messaggi:
    5.056
    Località:
    Napoli
    E' meglio la morte o la perdita dei diritti?

    Questo è il dilemma dei prossimi anni
     
  6. Joke

    Joke Chosen one

    Registrato:
    19/09/2008
    Messaggi:
    8.530
    In realtà credo che con la morte sopraggiungerà anche la perdita dei diritti. :pipa:
     
  7. Shaka

    Shaka Get a life Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    25.028
    Località:
    Nel nulla
    Ah Amidee.... comunque qua l'ottimista sei tu (mi scuso ho letto dopo tutto il resto).
    Pensi che dopo un crollo del genere "si...ok... srà dura, ma inizeremo pian piano", ma io invece penso che, in caso di default, sarà la catastrofe, il ritorno al medioevo, e penso anche che siamo ancora in mezzo alla merda, che non ci usciremo così, ma che di certo la soluzione non è abbandonare tutto.
    Io non vedo possibilità, di nessun tipo, neanche soffrendo, se non con una guerra, il salvataggio dell'implosione totale di stati come l'Italia, la Germani, la Francia e gli USA (che andranno appresso all'Italia).

    Di la verità... tu parli così perchè vuoi vederci conquistati dalla Cina :hehehe:
     
  8. Joke

    Joke Chosen one

    Registrato:
    19/09/2008
    Messaggi:
    8.530
    Anche la cina, se collassano gli usa, penso che non sarà contenta ::\:
     
  9. Space Monkey

    Space Monkey IL PARTITO TI OSSERVA

    Registrato:
    20/09/2008
    Messaggi:
    29.675
    Località:
    Lubjanka
    La Cina in realtà non se la passa molto bene, sfruttano molti giochetti finanzari per nascondere una quantità mostruosa di debito pubblico, esattamente come ha fatto la Grecia per entrare nell'UE.
     
  10. Shaka

    Shaka Get a life Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    25.028
    Località:
    Nel nulla
    AH si, indubbiamente...ora non ricordo che percentuale ha del debito pubblico americano, ma è una percentuale enorme
     
  11. Spam Rulez

    Spam Rulez Chosen one

    Registrato:
    28/09/2008
    Messaggi:
    6.719
    Località:
    Ostia Lido (Roma)
    La Cina senza una crescita a due cifre rischia di implodere.
     
  12. Ilario

    Ilario Ninja Skilled!

    Registrato:
    18/06/2009
    Messaggi:
    2.844
    questo governo sta facendo molto meglio di quanto avrebbe fatto il pd al posto di berlusconi in tutti questi anni.
    sarà un giorno orribile quando finirà la legislatura e ci ritroveremo i soliti 4 vecchi rimbecilliti ad azzannarsi sulla carcassa in tv.
     
  13. Devil Dark $la¥€r

    Devil Dark $la¥€r Cronopugile

    Registrato:
    19/09/2008
    Messaggi:
    12.597
    Località:
    Shadow Moses
    solo a me le ultime due pagine mi paiono esageratamente fantapolitica? :look:
     
  14. Spam Rulez

    Spam Rulez Chosen one

    Registrato:
    28/09/2008
    Messaggi:
    6.719
    Località:
    Ostia Lido (Roma)
    Si.

    Sono situazioni estreme e poco auspicabili ma alla luce del momento storico possibili.
     
  15. Ivan79

    Ivan79 Ninja Skilled!

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    3.353
    MA tutti sti soldi chi cazzo li deve avere, perchè se il problema è un debito basta cancellarlo......
     
  16. Falciatore

    Falciatore Ninja Skilled!

    Registrato:
    02/12/2008
    Messaggi:
    2.998
    scusa se sei informato sul fatto mi potresti dire qualcosa di più su questo tasto?
     
  17. Ilario

    Ilario Ninja Skilled!

    Registrato:
    18/06/2009
    Messaggi:
    2.844
    se cancelli il debito non puoi più farne, nemmeno se vai in crescita. se l'italia domani non potesse più fare debito non potrebbe mantenere lo stesso livello di spesa. sarebbero inevitabili dei veri tagli e la metà del paese che vive grazie alla spesa pubblica morirebbe. lo scenario sarebbe apocalittico e di gran lunga peggiore rispetto alla grecia, perché non si tratterebbe di un fallimento pilotato e si trascinerebbe dietro altri stati dando il via a una catastrofe nell'area europea. se uno come te non ci arriva lo capisco benissimo. fortunati noi che non conti un cazzo.
     
  18. Falciatore

    Falciatore Ninja Skilled!

    Registrato:
    02/12/2008
    Messaggi:
    2.998
    Cacchio Ilario, capacità di cogliere le intenzioni di chi hai davanti pari a 100%!
    Certo Ivan voleva una spiegazione tecnica del perchè non si potesse far finta di nulla e andare avanti come se non avessimo debiti con nessuno.
    Forse invece mettere in discussione la politica dell'aumento del debito(che si sta dimostrando non accettabile ormai nemmeno a breve termine) che si è portata avanti negli anni trascorsi, condannare un mercato finanziario che su questo ci gioca come potrebbe farlo un bambino che non ha responsabilità del futuro degli altri.
     
  19. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk MSPAINT OVERTYRANT Membro dello Staff Fantasy League

    Registrato:
    12/06/2009
    Messaggi:
    38.184
    Località:
    Pisa
    LA politica dell'aumento del debito regge le economie occidentali (ma non certo solo quelle) da un paio di secoli, senza di essa non saremmo dove stiamo.
     
  20. Alaisch

    Alaisch Chosen one

    Registrato:
    12/01/2010
    Messaggi:
    5.056
    Località:
    Napoli
    Boh sarò un bambino fantasioso ma io vedo questo metodo come una spirale di fallimenti inevitabile, non c'è un modello di progresso, ma solo di crescita.
     
Moderatori: Mikhail Mengsk

Condividi questa Pagina