1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
SoHead: sono contento che sia morta ;)

GDR I Guardiani di Ea Vol. 2

Discussione in 'GDR' iniziata da Balto, 24/08/2018.

  1. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    [​IMG]
     
  2. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    Era una fredda notta di inverno a Viserhad, buia e tetra, gelida e nebbiosa come solo le notti di Sylvania possono essere.
    Il Duca, Konrad, nella sua inseparabile armatura nera, stava immobile sul parapetto Nord ad osservare le sue terre, un'espressione cupa ed accigliata solcava il suo volto.
    I suoi pensieri imperscrutabili, come la buia notte che avvolgeva la capitale in una morsa di ghiacchio.

    "Un fiorino per i vostri pensieri Duca?"

    "Walach..."

    Il Maestro delle Spie di Sylvania ebbe, per la prima volta da tanto tempo, un lieve, impercettibile sussulto -è la prima volta che non si spaventa quando lo prendo di sorpresa... possibile abbia udito? No...-

    "Ehm... Vostra Grazia...."

    Silenzio

    "Duca... state bene?"

    ancora silenzio
    Walach si avvicinò alle spalle del Duca e gli picchiettò sullo spallaccio brunito.

    "Mmmmmmh...... che vuoi Walach?"

    "Cosa vi cruccia Duca, a cosa state pensando?"

    "Walach..."

    "Sì?"

    "Manda i messaggeri... alla Contea, a Sud... e ad Est, a Rahonyve.... abbiamo un problema"

    "Signore?"

    Konrad sbottò infuriato

    "Quella GRAN PUTTANA dal culo secco si crede più furba di me... sta architettando qualcosa la stronza... bhe sai che c'è? Nessuno è più furbo del Dio delle Navi chiaro? Io le faccio il culo a strisce a quella puttanella da quattro soldi! Le cavo gli occhi e le scopo quel cranio a forma di testa di cazzo che si ritrova, verstanden!? Erede delle Tenebre STOCAZZO, quella non ha capito con chi ha a che fare...
    E manda anche a chiamare Mannfred... mi serve della polvere nera... tanta di quella cazzo di polvere nera che la Sera del Teatro deve sembrare una roba da principianti, hai capito Walach? Principianti... io sono il Dio delle Navi... sta stronza, è proprio vero che non c'è più religione a questo mondo"


    -Sì... ora sì che lo riconosco, per un attimo sembrava... nah, solo la mia immaginazione-

    @Ostrègone @Monitor_Dundee
     
    A The Pony Killer piace questo elemento.
  3. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.067
    Konrad, Caduti e uno shitload di polvere da sparo? WHAT COULD POSSIBLY GO THE FUCK WRONG
     
    A Balto piace questo elemento.
  4. Ostrègone

    Ostrègone GIF MASTER Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    5.683
    Località:
    Isola delle pecore
    Il messaggero del Ducato arrivò celermente a Solesplendente e il Conte venne informato del "problema". Dopo aver letto cos'era stato vergato nella missiva che recava in calce la firma del Duca in persona, Caradoc sospirò meditando sul da farsi. In realtà non stette a pensarci troppo: quello che si prospettava era un lavoro per esperti e lui sapeva chi avrebbe fatto al caso suo. La faccenda era una questione seria e andava affrontata rapidamente, il Duca aveva ragione. A lui serviva uno che s'era già spinto più volte nei pericolo più estremi e che soprattutto, cosa rara in un hobbit, fosse abbastanza volenteroso da tornare a farlo.
    Il Conte chiamò il suo attendente e gli ordinò di convocare subito quella persona. Dopo circa un'ora, con la notte che era giunta per le strade della capitale, Caradoc sentì bussare alla porta ed ecco che entrò Folco Lingualunga, col volto sorpreso per essere stato richiesto così tardi dal Conte. Una volta seduto, Folco non ce la fece a trattenersi e domandò subito, con voce calma "Come mai sono stato chiamato a quest'ora, Conte? È forse successo qualcosa?".
    Caradoc non rispose ma gli passò la missiva che lui aveva letto ore prima; aspettò che l'altro avesse finito e incrociasse il suo sguardo per iniziare così a parlare "Come vedete, Folco, era necessario chiamarvi subito. Dovrete andare nel Ducato, il più presto possibile, e lì presentarvi a Mastro Walach. Ne so quanto voi al momento, ma sono certo che lì riceverete ordini per i quali voi siete...adatto".
    Folco annuì e posò la lettera sulla scrivania del Conte. Seguì un momento di silenzio e Caradoc lo interruppe aggiungendo "Sapete come comportarvi, discrezione e acqua in bocca. Partite subito e buona fortuna!". Il Conte si alzò e andò a porgergli la mano; l'altro la strinse, come già era capitato altre volte in passato, e lo stesso Caradoc ripeté parole già sentite: "Spero di rivedervi presto".
    Uscendo dall'ufficio del Conte, Folco rimuginava su quelle parole: era il solito congedo del Conte, e a tal proposito non l'aveva mai deluso...finora, pensò leggermente preoccupato. Lo attendeva un viaggio notturno.
     
  5. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.067
    La pergamena coi sigilli di Sylvania giaceva sullo scrittoio d'ebano e avorio, la ceralacca segnata dove l'artiglio di Athoxa l'aveva aperta frettolosamente.
    Kairos la osservò a lungo, prima di leggerla.
    L'orario, poco successivo all'aurora, lo portava da un lato alla contemplazione, dall'altro a voler stare lontano dal mondo di follia e violenza che il nome "Von Karstein" gli portava sempre alla mente.
    Il Principe Stregone portava una vestaglia azzurra, necessaria in quella mattina nevosa anche per una creatura coperta di penne, tra gli artigli una tazza di liquido scuro e fumante.

    Quella lettera aveva viaggiato per giorni, forse per settimane per arrivare da Viserhad a Rahonyve. Kairos avrebbe varcato la stessa distanza in un istante al momento di presentarsi all'appuntamento, posto che la sempre crescente paranoia del Duca non avesse portato ad un inasprimento delle difese magiche del Ducato.

    Come mossa dalla propria volontà, la pergamena si levò in volo, fermandosi a un palmo dal muso del Sauriano, assieme a un paio di piccole lenti da lettura di zaffiro molato. Tante cose poteva la magia del principe, ma non fermare il passaggio degli anni.
    Dal rotolo di vello pesante cadde un biglietto di carta di riso, caratteri in Sauriano contenevano i commenti di Athoxa al messaggio dall'Occidente, e il motivo, sicuramente giustissimo, per cui l'incombenza era scaricata a lui.
    Dall'ultima volta che era apparso con Tamano al fianco, le convocazioni nella sala del Trono si erano fatte molto più rare.
    Chissà come mai.

    -Caro fratello, visto che mi servite meglio come diplomatico che come mago....-
    Hm.

    - All'attenzione dell'Imperatrice AthoxaII della Casa Rahonavide...

    ... si richiede la presenza di un fiduciario alla presenza Ducale con la massima urgenza
    MUOVERE IL CULO SCRIVI MUOVERE IL CULO COSI' CAPISCONO ...

    ... Walach, Maestro delle Spie e Tizio-che-spunta-senza-dire-nulla della Corte Ducale di Sylvania in Viserhad -


    La massima celerità? Kairos decise che sarebbe apparso nella sala del trono dopo cena. Preferiva viaggiare di notte, e a stomaco pieno.
     
  6. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    Qualche tempo e qualche spavento (vedasi entrata in scena di Kairos) dopo, il Duca seduto attorno ad un tavolo con presenti Walach, Fritz, Folco e Kairos, disquisiva sulla situazione e sull'economia Sylvaniana

    [...]

    "Sì, perchè vedete... il problema è serio, molto serio... se no mica vi scomodavo per farvi venire fin qui, vi pare? A parte che se chiamo io, non dovrebbe essere scomodo a prescindere e anzi, dovreste saltare tutti di gioia manica di ingrati che non siete altro ma vabbe... anzi, no... sapete che vi dico, faremo proprio così, salteremo tutti di gioia una ventina di minuti che fa bene, così digeriamo pure la cena... ma forse meglio di no, ho appena mangiato un casino... non avete idea.... sono appesantito, faremo saltare altri per noi: Pinguinoooooooh! Dai immediatamente ordine che tutti i carcerati inizino a saltare di gioia nelle loro celle o li facciamo ammazzare immediatanau, chiaro? Bene.... dicevamo.... ah sì

    La situazione è MOLTO CAZZO seria: vedete, quella stronza, puttana succhiacazzi
    (Ceyandev *nda) che non è altro, sta architettando qualcosa... qualcosa di grosso... come lo so chiederete voi? Bhe semplice... vedete, il fatto è che da quando qui a Sylvania è scoppiata la bolla speculativa sui cimiteri con il crollo della Totmann bruders, e i cimiteri non sono più in grado di garantire tutti i posti bara necessari, molti condannati preferiscono farsi spedire a calci in culo nelle wasteland... sai piuttosto che finire in una fossa comune (solo il meglio per i miei cittadini, o posto bara matrimoniale, o nulla).... ora, molti non fanno ritorno ma qualcuno sì, e si dà il caso che ultimamente tutti quelli che fanno ritorno insistano sul fatto che Ceyandev stia tramando qualcosa.

    In un primo momento pensavo fossero panzane che mi raccontassero per farsi perdonare e cose simili, e siccome odio i bugiardi, ho fatto decapitare tutti i superstiti.... però visto che insistevano nonostante le decapitazioni, ho chiesto ai miei maghi di fare qualche bula bula magico sapete... di quelle robe che fanno loro...capucci bianchi, roghi, croci infuocate, lo schiavo un po' abbronzato occasionalmente ucciso e tutte queste robe qua..."


    "Ehm... Duca... veramente quella non è roba nostra... Mannfred ha fatto una divinazione.... non tutte quelle cose che dite voi"

    "Ah.... ehm.... vabbe fate finta di non aver sentito quell'ultima parte d'accordo? Allora dicevamo... abbiamo indagato... ed è vero... sta proprio architettando qualcosa nel suo strafottutissimo laboratorio super-segreto tipo bunker nazista. Cosa sono i nazisti? Non lo so però è così...

    QUINDI

    Io e il qui presente Walach abbiamo studiato un piano INFALLIBBBBILE, con quattro B, chiaro? Che piano è? Bhe è super-segreto.... perchè se quella baldracca fa le robe super-segrete le posso fare anch'io! Anzi, io le faccio pure meglio, quindi sapete che c'è? Noi entreremo nel suo cazzo di laboratorio, le piantiamo questa saccoccia piena di composti alchemici estremamente volatili e pericolosi sotto il suo culo secco e glielo facciamo saltare per aria!
    Lei, il laboratorio e tutta la sua cazzo di ricerca super-segreta! HAH! Verstanden!?

    Sì sì lo so, ora il mio piano non è poi più così segreto, ma è talmente geniale che andava condiviso! Un po' come il classico cattivo dei romanzi che spiffera tutto all'eroe in modo che sappia perfettamente come salvare capra e cavoli... ma la differenza è che stavolta i buoni siamo noi! INCREDIBILE VERO? Il Duca Konrad nella parte del buono.... pensa a che razza di stunt per il marketing del mio merchandising... fantastico... saremo ricchissimi... pensate a tutti gli sponsor! Come quando abbiamo ammazzato Melchior... ma quello era uno stronzo solitario, pensa ora che fottiamo nel culo quella stronza di Ceyandev... CEYANDEV, kapiert? QUELLA Ceyandev... l'erede delle tenebre e di stocazzo... sarà fantastico, VOI siete fantastici, faremo il botto amici miei!

    Domande? Obiezioni? No?
    -chiaramente ignorando la moltitudine di facce sbigottite e le varie mani alzate- Wunderbar! Vi lascio nelle abili mani di Walach che vi farà un briefing dettagliato... forza, al lavoro! Armiamoci e partite!

    Aufwiedersehen e buona fortuna....

    ah, e se doveste venire scoperti, ovviamente il PresiDuca (che sarei poi sempre io) negherà qualsiasi coinvolgimento... questa operazione non è mai esistita, intesi? Di cosa stavamo parlando? Non lo so... sssssssssssh...."
     
    Ultima modifica: 05/09/2018
    A The Pony Killer, Monitor_Dundee e Redual piace questo elemento.
  7. Ostrègone

    Ostrègone GIF MASTER Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    5.683
    Località:
    Isola delle pecore
    A Folco, poco abituato ai modi di Konrad, calò la mascella dallo stupore dopo quel monologo del Duca e rimase qualche secondo così, come inebetito. Presto si ricompose e si guardò in giro, cercando lo sguardo del principe Kairos e di Walach, come a voler capire se fosse tutto normale. Lo dovette addirittura esternare questo stato d'animo, chiedendo "Ho capito bene? Dobbiamo davvero andare lì e..." e mimò il gesto con entrambe le mani "boom?".
    Cercò dai loro sguardi di capire quanto ci fosse di serio in quel che era stato detto e visto che loro erano rimasti impassibili, deglutì accettando ciò che il caso gli metteva di fronte. Dopo un po' chiese, "Signor Walach, ci potete spiegare meglio il...piano? Chi è che dovrà portare gli esplosivi, abbiamo qualche esperto...?" e il tono si fece tra il dubbioso e il timoroso, avendo paura che lo volessero trasformare nel dinamitardo del gruppo.
     
  8. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.067
    Kairos assimilava assimilò lo sproloquio del Duca, dapprima interessato, poi più evidentemente assorto nei propri pensieri. Qualcuno dei presenti avrebbe potuto pensare che dapprima fingesse, per mera cortesia, e poi si fosse arreso alla noia o alla confusione. Altri che avesse dapprima considerato il piano e ora stesse già arrovellandosi a trovare una soluzione.

    In verità Kairos era affascinato dai discorsi di Von Karstein, non certo dal loro contenuto, ma da tutto l'insieme. Il semplice fatto che quell'uomo fosse alla guida di una delle nazioni più potenti di Ea lo intratteneva oltre ogni dire.

    Quando era apparso nella sala, in uno sbuffo di fumo azzurro, il Duca Konrad Von Karstein, Sovrano di Sylvania e Difensore della Fede, stava minacciando un cameriere con un coltello da frutta perché aveva equivocato il significato della parola "ammazzacaffé".
    Resosi poi conto del suo arrivo, aveva puntato una balestra al Principe, lo aveva scambiato per uno dei suoi maghi di corte, gli aveva offerto del formaggio e solo alla fine gli aveva chiesto il suo nome.
    Quell'uomo era irrimediabilmente, completamente, patologicamente folle. E ora stava chiedendo il suo aiuto per una missione sul campo.
    ...Lei, il laboratorio e tutta la sua cazzo di ricerca super-segreta! HAH! Verstanden!?...
    Era solo in virtù della sua ormai decennale esperienza con la follia di Von Karstein che Kairos non si era già teleportato fuori dalla stanza. I piani del Duca, per quanto folli, avevano ottenuto successo in precedenza, in particolare riguardo ai Caduti.

    -Ovviamente - pensò Kairos accomodandosi meglio sullo schienale mentre il Duca innalzava maledizioni all'indirizo di Cheydanev - dovrò trovare qualcuno che vada al posto mio -
    ...Aufwiedersehen e buona fortuna....
    Uscito il Duca (un attendente di fianco alla porta la chiuse sbattendola, per sottolineare il momento), Kairos prese la parola, prima che il cupo Maestro delle Spie potesse sussurrare una risposta all'Hobbit.

    "Mi scuso con voi, onorata Corte di Sylvania, stimato emissario della Contea, ma mi trovo costretto ad intervenire prima che la discussione proceda oltre. Già da tempo ho l'onore e il piacere di conoscere e collaborare, anche personalmente, con Sua Inaffondabilità il Duca e i suoi più fidati congiunti, ma ritengo di non essere la persona più adatta a compiere questa missione. La mia esperienza è di diplomatico e accademico, non certo di avventuriero. Basti pensare che l'ultima volta che ho guidato una spedizione, per così dire, sul campo, ho rischiato di minare la struttura stessa della realtà e, soprattutto, ho trovato moglie."
    Con un gesto, il Sauriano iniziò a far addensare una nebbia azzurrina su una delle sedie vuote, simile a quella che aveva annunciato la sua comparsa.
    "Il Primo Duellante dell'Accademia di Rahonyve, Narseh dei Notrochenidi è molto più adatto di me al tipo di missione che il Ducato intende mettere in piedi, e ha già collaborato con Sylvania in occasione della purtroppo infruttuosa ricerca delle Lacrime di Solonielle. Il Visconte Mannfred dovrebbe ricordarsi ancora di lui...."
    La nebbia sulla sedia si dissolse come dopo un colpo di vento, rivelando ai presenti un Sauriano dalle penne brune e dall'aria pesantemente contrariata.
    "Principe Kairos, spero che ci sia un buon motivo per cui dalla mia passeggiata serale sono finito a... dove mi avete fatto apparire, corpo spezzato di Sarvan?"
    "Narseh, buonasera a voi. Vi trovate nella Sala del Consiglio della Corte di Sylvania, dove è in corso una riunione segreta per mettere a punto una missione che prevede di far saltare in aria la Necropoli di un Caduto. Siete giusto in tempo per farvi spiegare il vostro ruolo nell'operazione, io vado a dormire"
    E in uno sbuffo di nebbia azzurrina, Kairos si apprestava a scomparire.

    "Beh, mi scuso per i metodi poco ortodossi della mia scomparsa, sono pronto ad ascoltare..."
    "... dimenticavo. Due cose:"
    La testa del Principe emerse dalla nebbia a mezz'aria, il corpo già sparito dall'altro lato del portale
    "Fritz, è un piacere vedervi. Mia sorella l'Imperatrice si chiede come la Generalessa Rukhshana stia trascorrendo la sua licenza. So che tre settimane non sono molto, ma in tempi come questi il posto di ogni buon generale è al fronte..."
    Prima che il fratello del Duca, rosso come un peperone, avesse modo di rispondere, Kairos gli indicò l'altro sauriano.
    "Narseh è lo zio di Rukhshana, potrete riferire tutto a lui. Nuovamente, buonanotte e portate i miei omaggi al Duca"
    E così, con uno sbuffo di fumo, Kairos lasciò la stanza.
     
    A Balto e The Pony Killer piace questo messaggio.
  9. Silen

    Silen SoHead Sith

    Registrato:
    05/11/2010
    Messaggi:
    13.738
    (Kairos passa troppo tempo con Tamano, stà diventando perfido come lei :rotfl:)
     
    A Balto piace questo elemento.
  10. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.067
    Non perfido, PRAGMATICO.
     
    A Balto piace questo elemento.
  11. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    Walach non fu molto sorpreso dalla teatralità di Kairos e si limitò a commentare con aria laconica

    "Immaginavo avrebbe fatto così... per questo motivo, mentre parlo, l'ambasciatore di Sylvania starà consegnando a Sua Maestà l'Imperatrice un secondo messaggio vergato dal Duca in persona.
    State tranquilli, prevedo un ritorno del Principe a brevissimo... oppure, in alternativa, grossi mal di pancia per lui.
    Ad ogni modo, che dire mastro hobbit... avete capito correttamente quanto esposto in maniera più o meno confusionaria da Sua Grazia: il Visconte Mannfred ha ideato una mistura estramemente volatile ed altamente esplosiva che ha sigillato in alcuni contenitori all'interno di questa sacca... ahm... Vi consiglio di farle prendere troppi colpi...

    Occorre un gruppo il più ristretto possibile, per non dare nell'occhio, ed arrivare fino alla necropoli di Ceyandev... lì dovrete infiltrarvi all'interno, fino al laboratorio e piazzare la sacca.
    Avrete poi un certo lasso di tempo per uscire dopo di che.... bhe.... sarebbe meglio non essere nelle vicinanze ecco tutto"
     
  12. Ostrègone

    Ostrègone GIF MASTER Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    5.683
    Località:
    Isola delle pecore
    Folco annuì debolmente alle parole di Walach, rassegnato ormai al gravoso compito che lo aspettava, e gli domandò a bassa voce con curiosità "Voi farete parte di questo gruppetto, mastro Walach? E...pure lui verrà con noi?" e puntò l'indice sinistro verso Narseh, che era visibilmente contrariato da quell'improvvisa convocazione. "Io ovviamente accetto, sono stato mandato dal Conte per questo motivo, e andrò verso quella necropoli, tuttavia..." e prima di finire, divenne un po' rosso per questa sua ignoranza da manifestare "solo...non conosco la strada".
     
    A Balto piace questo elemento.
  13. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    Mannfred, entrando da una porta laterale, sospirò alzando gli occhi al cielo

    "Sul serio? Ah, d'accordo, se proprio devo... dove pensavate di andare di preciso senza un mago? Ti aiuterò a portare questo fardello, mastro Folco, finché dovrai portarlo..."

    Fritz si alzò in piedi e posò una mano sulla spalla di Folco

    "Se con la mia vita o la mia morte potrò proteggerti, io lo farò. Hai la mia spada"

     
    Ultima modifica: 14/09/2018
    A Ostrègone piace questo elemento.
  14. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.067
    "Un mago? Sono qui per questo. Certo, non quello che avete invitato, ma un mago in ogni caso. E senza strappi nell'universo nella mia carriera recente"
    Il Sauriano sembrava stranamente conciliante rispetto al fatto di essere stato catapultato in una proposta del Duca senza preavviso.
    "Sire Mannfred, è un piacere rivedervi"
     
  15. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    ero convinto fosse sicario... Ops
     
  16. Ostrègone

    Ostrègone GIF MASTER Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    5.683
    Località:
    Isola delle pecore
    Folco dovette soffocare un urletto di stupore nel rivedere Mannfred dopo tanto tempo dall'avventura di Taraska e si limitò a osservarlo finché non sentì una mano posarsi sulla spalla; si girò e sorrise all'indirizzo di Fritz, dicendogli emozionato "Grazie, Vostra Eccellenza". Si voltò poi verso il sauriano e gli sorrise sentendo le parole che stava pronunciando. "È gentile da parte vostra..." e dopo un po' si schiarì la gola ed esclamò "be' dovremmo esserci come numero, no?"
     
  17. Monitor_Dundee

    Monitor_Dundee Spam Master

    Registrato:
    01/09/2012
    Messaggi:
    1.067
    Mi hai chiesto un mago, io ti mando un mago. Anche perché tutte le volte che ho mandato un sicario, o era Rakharro, o è morto male
     
  18. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    "Il nostro cammino sarà lungo e pericoloso: i comuni morti rianimati non sono un grosso problema, possono essere evitati o eliminati all'occorrenza. Solo a breve distanza si dimostrano pericolosi e con un senso di direzione.
    Ma questa loro percezione sfuma rapidamente man mano che cresce la distanza da una creatura vivente: già ad un chilometro di distanza il non morto si dirigerà solo approssimativamente verso i vivi.
    Con un poco di attenzione saremo in grado aggirali o confonderli separandoci e di conseguenza diminuendo la nostra impronta vitale... discorso ben diverso per quanto riguarda i caduti.
    Più ci avvicineremo a Ceyandev più questa sarà in grado di percepirci... ora... lei è quasi più un demone, corrotta com'è dal potere del Caos; possiamo solo sperare che nella sua corruzione e pazzia i suoi sensi siano meno acuti di quelli di un qualsiasi altro Caduto, ma sarebbe imprudente affidarci solo a questo.

    Per questo motivo, io mi separerò da voi giunti oltre un certo punto... spero, per la mia incolumità, di non dover ricorrere a tanto ma se sarà necessario vi potrò garantire un diversivo.
    Diciamo che... abbiamo un asso nella manica che lei di sicuro non si aspetta.

    Ci sono domande?"
     
  19. Ostrègone

    Ostrègone GIF MASTER Fantasy League Fantacalciaro

    Registrato:
    24/09/2008
    Messaggi:
    5.683
    Località:
    Isola delle pecore
    Folco ascoltò con attenzione Mannfred visto che coi non morti non aveva ancora avuta un'esperienza diretta, ma aveva solo sentito qua e là informazioni dai soldati, e gli scappò di deglutire sentendo le parole su Ceyandev.
    Quando il Visconte ebbe finito, gli tornò in mente la domanda che aveva tentato di porre a Walach, ossia "Chi porterà gli esplosivi, Vostra Eccellenza?" domandò di nuovo guardando uno a uno i suoi nuovi compagni di avventura.
     
  20. Balto

    Balto Ninja Skilled!

    Registrato:
    09/11/2011
    Messaggi:
    3.240
    Mannfred inarcò un sopracciglio
    "Bhe mio caro... temo che la scelta sia molto limitata: io non sarò con voi alla fine, per cui sono escluso... Per quanto riguarda Fritz, bhè, diciamo che se dovesse trovarsi invischiato in un combattimento e la saccoccia venisse colpita o subisse un urto violento.... -con le mani mimò gli effetti di una deflagrazione-... rimangono due opzioni: tu, e il qui presente Narseh... chi dei due è più bravo a schivare ed evitare i combattimenti?"
     

Condividi questa Pagina