1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ai compagni fedeli alla linea ci servono ancora i vostri soldi... per il rinnovo del server. Grazie dell'obolo

  3. Famo partì sto fantacalcio. E' tempo di rosicare
  4. E' resuscitato il vecchio gdr Cyberpunk, controlla nell'Antro dei Nerd, barbone.
SoHead: facciamo solo una cosa: schifo

Consiglio Nordico

Discussione in 'Consiglio Nordico' iniziata da Lenfil, 28/10/2009.

  1. Lenfil

    Lenfil Typing Monkey

    Registrato:
    17/02/2009
    Messaggi:
    975
    [​IMG]

    Il Premier Norvegese Tallak Hansen annuncia l'intenzione di creare un'area di cooperazione economica, scientifica e scientifica all'interno dell'area Scandinava

    Signori rappresentanti di Danimarca, Finlandia, Svezia, Islanda e Groenlandia, inutili e banali sarebbero delle mie parole a riguardo dell'attuale situazione globale.
    La crisi ha colpito tutti, ma l'economia Scandinava si è dimostrata più forte e robusta delle altre, l'economia Scandinava ha dato dimostrazione di resistere al tracollo di vari paesi e quando l'Islanda è caduta il fronte unito per aiutare la ripresa economica di questo paese è stato immediato con finanziamenti e aiuti.

    Ma ora che il mondo sembra sempre più dividersi in blocchi noi non dobbiamo dimenticare chi siamo, ne da dove veniamo.

    Siamo "paesi fratelli" (fa riferimento ad un passaggio dell'inno norvegese e svedese) uniti da un'identità culturale comune che lega imprescindibilmente tutti noi dall'Islanda alla Danimarca

    L'attuale situazione ci impone una maggiora collaborazione economica, scientifica e militare per poter affrontare con maggiore serenità le sfide del futuro
    La Norvegia prima di tutte è disposta a favorire il commercio tra i nostri paesi a partire dalla forniture delle risorse base necessarie per un'economia avanzata.

    [​IMG]

    Per i motivi sopra citati la Norvegia propone la nascita di un forum di cooperazione economica-scientifica ai seguenti paesi:
    - Svezia
    - Finlandia
    - Islanda
    - Danimarca
    - Groenlandia
     
  2. Lenfil

    Lenfil Typing Monkey

    Registrato:
    17/02/2009
    Messaggi:
    975
    I rappresentanti di Regno di Norvegia, Repubblica di Finlandia, Regno di Danimarca, Regno di Svezia, Repubblica d'Islanda e Repubblica di Groenlandia


    ISPIRANDOSI alle eredità culturali e storiche dell'area Nordica

    CONVINTI che le nazioni Nordiche debbano avanzare unite sulla via della civiltà, del progresso e della prosperità per il bene di tutti i suoi abitanti

    RISOLUTI a garantire la sicurezza nazionale di tutti i paesi membri da minacce esterne ed interne


    Annunciano la nascita del Consiglio Nordico quale organizzazione di cooperazione economica, scientifica e militare basata sui seguenti punti:

    Articolo I
    Il Consiglio si prefigge di promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi popoli

    Articolo II
    Il Consiglio e gli stati membri si assistono per il benessere delle economie nazionali tramite la cooperazione commerciale ed economica

    Articolo III
    Il Consiglio e gli stati membri riconoscono e attuano la più stretta collaborazione in materia scientifica

    Articolo IV
    Il Consiglio e gli stati membri garantiscono che un attacco armato contro una o più di esse sarà considerato come un attacco diretto contro tutte le parti e il Consiglio stesso

    Articolo V
    In piena sintonia con l'Articolo IV gli stati membri garantiscono la cooperazione militare a tutti i livelli e si assistono in ogni modo nei limiti stabiliti. I paesi membri garantiscono quindi l'istituzione di un organo di cooperazione delle proprie forze armate entro 3 mesi dalla firma del trattato

    Articolo VI
    Il Consiglio e gli stati membri si impegnano a non firmare patti in pieno contrasto con il Consiglio Nordico
     
  3. Space Monkey

    Space Monkey IL PARTITO TI OSSERVA

    Registrato:
    20/09/2008
    Messaggi:
    29.675
    Località:
    Lubjanka
    Tutti i primi ministri e i ministri degli esteri dei paesi coinvolti firmarono il documento. Si attendeva solo che i Parlamenti ratificassero il trattato.
     

Condividi questa Pagina